Attacco islamico a Charlie Hebdo: terrorista in Francia come ‘minore non accompagnato’

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ali H. uno dei due terroristi che ieri ha preso a colpi di mannaia i passanti davanti alla vecchia sede di Charlie Hebdo, è un pachistano di 18 anni. La sua identità è in fase di verifica, ha detto il ministro dell’Interno Gérald Darmanin su France 2: “È arrivato sul suolo francese tre anni fa, com un minore non accompagnato”.

Il secondo sospetto arrestato è un algerino di 33 anni.

Inoltre, altri cinque uomini , nati tra il 1983 e il 1996, sono stati presi in custodia dalla polizia. Secondo una fonte della polizia, questi cinque uomini sono stati arrestati a Pantin (Seine-Saint-Denis) dagli investigatori durante una perquisizione di una delle presunte case del principale sospettato di questo attacco.




Vox

4 pensieri su “Attacco islamico a Charlie Hebdo: terrorista in Francia come ‘minore non accompagnato’”

      1. Charlie Hebdo non è più lì da 5 anni. E se lo so io lo sanno anche loro. A che titolo questo evento viene identificato come un attentato con CH come obiettivo? Perché questi due vengono immediatamente identificati come terroristi islamici mentre normalmente si tende sempre a minimizzare? E sono solo le prime cose che mi vengono in mente.

Lascia un commento