Dimissioni Cardinale Becciu, a COOP del fratello soldi e business immigrati: Caritas

Condividi!

Basta, ogni giorno uno scandalo legato alla Caritas. Va messa fuorilegge come le organizzazioni mafiose.

Anche fondi e incarichi ottenuti dai fratelli di monsignor Angelo Becciu dietro le dimissioni del cardinale sardo, responsabile dalla Congregazione delle cause dei Santi.

VERIFICA LA NOTIZIA

La vicenda riguarderebbe finanziamenti per diverse centinaia di migliaia di euro finiti in una cooperativa gestita da Antonino Becciu e alle società di Mario e Francesco Becciu.

L’allora sostituto della segreteria di Stato ha dirottato più volte i soldi della Cei e dell’Obolo di San Pietro in direzione di suoi familiari. Finanziamenti a fondo perduto in favore della cooperativa “Spes”, braccio operativo della Caritas di Ozieri (Sassari). Guarda caso, il titolare e rappresentante legale è Tonino, fratello del cardinale Becciu. Soldi che il cardinale Becciu ha chiesto e ottenuto tre volte. La prima nel settembre 2013, trecentomila euro per ampliare l’attività e ammodernare il forno. La seconda, nel gennaio del 2015, destinando alle casse della cooperativa altri 300 mila euro dopo un incendio. I fondi chiesti e ottenuti da Becciu la Cei li attingerà dai fondi dell’otto per mille. La terza ed ultima richiesta parte nell’aprile 2018. Centomila euro a fondo perduto per gli adeguamenti delle strutture per l’accoglienza dei migranti. E questa volta i fondi verranno dispensati dall’Obolo di San Pietro. Un fondo sotto il diretto controllo di Becciu.

E ci sarebbe un altro caso legato alla Angel’s Srl, società di un altro fratello di Becciu, Mario. La Srl si occupa di “distribuzione specializzata e consulenza nel food & beverage, con tanto di installazioni di sistemi automatici e prodotti per il settore negli hotel, impiantistica professionale per birra e bevande alla spina. Utilizzando il mercato della solidarietà, così come fa la cooperativa “Spes” di Tonino Becciu, la società di Mario Becciu ha prodotto ed imbottigliato la “Birra Pollicina”.

Alcuni ospiti del fratello del cardinale:

https://www.lanuovasardegna.it/sassari/cronaca/2016/09/17/news/in-arrivo-43-migranti-saranno-ospitati-in-un-ex-albergo-1.14113992

https://www.lanuovasardegna.it/regione/2012/10/17/news/il-presidente-della-coop-spes-sono-gia-riusciti-a-integrarsi-1.5878336

E magari anche quelli che sta sbarcando la Alan Kurdi finiranno a casa del fratello dell’ex cardinale.




Vox

4 pensieri su “Dimissioni Cardinale Becciu, a COOP del fratello soldi e business immigrati: Caritas”

Lascia un commento