Parlamento copre le statue per non offendere i musulmani

Condividi!

Novità riguardo la famigerata ‘Convenzione di Faro’:

“Governo vuole coprire le nostre opere d’arte per non offendere l’Islam”- VIDEO

Il Parlamento abusivo ha approvato questo scempio. E’ ancora più abusivo. L’opposizione smetta di parlare e abbandoni questo luogo ormai inutile. Ne denunci l’illegittimità e ne formi uno alternativo che rappresenta la maggioranza degli italiani con le 15 regioni che governa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il Parlamento rinuncia al patrimonio artistico e culturale dell’Italia. Il governo Pd -Cinque stelle ha approvato la «Convenzione di Faro». “Ci spaventa se a governare il processo della Convenzione di Faro c’è quella sinistra che quando arrivava Rouhani in Italia riteneva, per non offenderlo, di coprire i nudi capitolini: invece, noi riteniamo che Rouhani, se viene in visita all’Italia, deve vedere i nudi capitolini, perché il Rinascimento, la nudità, le carni sono nella carne della nostra Costituzione culturale”, ha spiegato Andrea Delmastro, deputato di Fratelli d’Italia: facendo capire che cosa è la convenzione appena approvata dalla Camera. L’atto approvato dal Parlamento, scrive il Tempo, arriva a censurare la nostra arte se altri se ne sentono offesi.

Si sancisce all’articolo che “limitazioni all’esercizio del patrimonio culturale” sono necessarie “in una società democratica per il rispetto del diritto altrui”. La Convenzione di Faro arriva a definire procedure di conciliazione per gestire i casi di “offesa monumentalistica”; ovvero, il patrimonio culturale italiano dovrà essere assoggettato ad una sorta di mediazione con la “controparte”. “È il velo dell’estremismo islamista che cala su Occidente ed Europa. E l’Italia è china nel subire come sempre”, conclude il Tempo.




Vox

10 pensieri su “Parlamento copre le statue per non offendere i musulmani”

  1. Quindi se io me ne sento offeso ho il diritto di chiedere la censura di un’opera d’arte qualsiasi in uno stato straniero?
    In che modo deve essere dimostrabile questa offesa? Sufficiente la mia parola oppure devo avere il certificato del dottore? Perchè sta cagata di convenzione l’hanno firmata in parecchi e io sono un gran rompipalle. Prima che io sia stufo di far sclerare la gente il Louvre potrebbe essere vuoto. O magari potrei sentirmi offeso dall’arte degenerata di stampo giudaico. Per esempio.

  2. Appunto. Come dicevo, siamo fottuti. Qui non si tratta di black pills, si tratta di essere realisti. Questi non avanza più di un centimetro alla volta, ormai siamo ai metri. E gli italiani continuano a votare ‘sta gente: una sinistra dedita alla distruzione e una destra dedita all’immobilismo. Siamo fottuti.

  3. Sebbene io sia tollerante, in quanto l’abito no fa il monaco, io mi sento offesa dalle mezze lune, burqa e fazzolettoni vari. Questa delle statue non va bene, se il nostro patrimonio non gli piace, a casa loro. Così c’è più spazio qui e meno rischi di contagio da coronavirus.

  4. “L’opposizione smetta di parlare e abbandoni questo luogo ormai inutile. Ne denunci l’illegittimità e ne formi uno alternativo che rappresenta la maggioranza degli italiani con le 15 regioni che governa” tecnicamente sarebbe eversione dei poteri democratici. Se fosse seria sarebbe un reato gravissimo. Ma dubito che dalle parole si passi, non dico ai fatti, ma neanche all’ipotesi di porre seriamente in atto tali propositi. Insomma mera fuffa.

  5. Allora il Rinascimento ebbe il merito di riscoprire i classici greco-romani, però bisogna anche dire che attraverso le sue opere ha divulgato troppo la sessualità, rendendola peccaminosa. Quindi, da questo punto di vista non mi vanterei molto dell’arte rinascimentale. Certamente però i nudi rinascimentali, soprattutto quelli femminili, non erano volgari come lo è la pornografia. Che poi l’arte rinascimentale corruppe moralmente non solo le persone comune, ma anche le gerarchie ecclesiastiche. Non dimentichiamoci di un Papa Borgia puttaniere e generatore di bastardi, o di un Michelangelo omosessuale che dipinse la Cappella Sistina, un luogo sacro, con molti corpi nudi. La Chiesa di Roma a quei tempi era un postribolo, e questo fornì a Lutero il pretesto per creare la sua eresia protestante.

    A me non frega nulla del fatto che si offendono i musulmani, il decoro e la pudicizia ci vogliono a prescindere dalla loro presenza.

  6. Le figure femminili erano prive di genitali,oltre ad avere seni prepuberali. Le figure maschili invece avevano genitali da infante.

    Decoro e pudicizia sono valori di civiltà una volta alla base della società occidentale.
    Attualmente la ns società percorre la direzione opposta tramite la diffusione massiva di pornografia ed insospettabilmente i costumi da bagno femminili che tendono ad assomigliare alla biancheria da sexy shop.

Lascia un commento