Mons. Viganò: Trump contro le forze demoniache del Deep State

Condividi!

Con profonda emozione ho appreso che il 23 settembre il presidente Donald J. Trump prenderà parte alla National Catholic Prayer Breakfast.

VERIFICA LA NOTIZIA

In questa occasione, il procuratore generale William Barr riceverà il Christifideles Laici Award dell’NCPB, intitolato all’esortazione apostolica sulla missione dei laici di Papa Giovanni Paolo II.
Vorrei rendermi presente in questa memorabile occasione, alla quale ho partecipato con grande entusiasmo come Nunzio Apostolico durante gli anni della mia missione a Washington, DC (2011-2016).

Mi unisco quindi a tutti i partecipanti a questa straordinaria celebrazione e a tutti i cattolici americani, che vedono nel presidente Donald Trump il più grande difensore dei valori supremi della civiltà cristiana: della vita, dal concepimento alla morte naturale; della famiglia naturale composta da un uomo, una donna e dei bambini; e dell’amore per la patria: una nazione sotto Dio! E, cosa più importante, egli difende il diritto di praticare liberamente la nostra fede, permettendoci così di onorare Dio più pienamente.

Le elezioni presidenziali di novembre rappresentano una sfida epocale, una sfida biblica, il cui esito sarà decisivo non solo per gli Stati Uniti d’America ma per il mondo intero.
È necessario che tutti voi cattolici d’America siate ben consapevoli del ruolo che la Provvidenza si è degnata di affidare al vostro Presidente, e che siate consapevoli della straordinaria battaglia che Egli si appresta a combattere contro le forze demoniache del deep state e contro il Nuovo Ordine Mondiale. Sono al vostro fianco in fervida preghiera, insieme a milioni di cattolici e a tutte le persone di buona volontà nel mondo.

La nostra fiducia riposa in Dio, l’Onnipotente, la cui destra opera sempre meraviglie.

Carlo Maria Viganò,
Arcivescovo titolare di Ulpiana
Ex Nunzio Apostolico di Washington, DC (2011-2016)

Oggi Trump ha avvisato che in caso di brogli non riconoscerà la ‘vittoria’ del suo sfidante. Negli Usa, comunque vada, non ci sarà una transizione pacifica di potere. Perché non è la solità alternanza tra marionette del Sistema.




Vox

2 pensieri su “Mons. Viganò: Trump contro le forze demoniache del Deep State”

  1. La Clinton aveva già iniziato a spingere affinché Biden non accettasse in nessun caso la vittoria di Trump. La guerra civile incombe. Dovrebbe essere da monito per tutti, ma come sempre quello che succede altrove è come se succedesse su Farout.

    Una verità che nessuno ha il coraggio di ammettere è che gli esseri umani hanno bisogno di una guerra ogni tanto, altrimenti diventano irrequieti e si autodistruggono.

  2. Grande Q anon! WE ARE THE LIBERTY! amorte i masso pederasti mafiosi del deep state ! ovvero obanan , la clinton e gli ALTRI che finiscono per …..STEIN, STEINBERG, HOEN…..ETC ETC…

    FANCULO I DEBBUNGHER ! che qualche nigro li abbracci col suo caloroso randello!

Lascia un commento