Conte ha venduto l’Italia: soldi in cambio dei clandestini

Condividi!

Come Renzi. Per distribuire i nostri soldi ai suoi amichetti vende l’Italia in cambio di clandestini. L’ultimo esempio è l’ong tedesca che sta per scaricare in Sardegna dopo il rifiuto della Francia, suo porto logistico.

Perché l’opposizione non riunisce i propri 15 governatori su 20 e chiede ufficialmente al Presidente della Repubblica lo scioglimento delle Camere? E in caso di risposta negativa perché queste regioni non dichiarano un governo parallelo rifiutandosi di applicare leggi e decreti di un Parlamento illegittimo, un governo che avrebbe la maggioranza popolare dietro di sé rispetto a quello abusivo oggi a Roma?




Vox

5 pensieri su “Conte ha venduto l’Italia: soldi in cambio dei clandestini”

  1. Ma infatti, basta, basta, basta. Nei territori siamo al servizio e a correre dietro (sanità e forze dell’ ordine) a un esercito ormai di balordi, prepotenti, rissosi, strafottenti, sudici e malati. ITALIA INSORGI.🇮🇹

  2. conte è di foggia (o provincia). Guardate foggia come è messa, e tutto si spiega.
    Ci vorrebbe un governo di soli settentrionali anzichè soli meridionali come adesso. Sogno un Bizzozero (ex sindaco di Cantù denunciato da De Magistris) capo del governo…bello sognare

  3. Sbagliano quelli che non credono;
    ci serve pregare per vincere queste mezze seghe.
    L’unica opposizione su cui si può veramente contare.
    Altri uomini forti non li vedo, forse carismaticente attraente sarebbe il deputato vaso di Nutella, molto caro a Salvini.

  4. tropi terun a governare , il lro sogno importare negri farli votare per loro e la magia continua, riduzioni dei parlamentari ma sempre super casta elitaria….traffico di uomini, di voti, di droghe di deroghe, di mafie , di paramafie! che schifo

Lascia un commento