Seconda ondata: +1.640 nuovi positivi e 20 morti, picco a novembre

Condividi!

Nelle ultime 24 ore sono 1.640 i nuovi positivi a fronte di 103.696 tamponi: i nuovi casi crescono molto più dei tamponi, il dato precedente era 1.392. I decessi registrati sono 20 in un giorno. Le terapie intensive sono 5 in più rispetto a ieri, in totale sono 244.

Potrebbe arrivare a cavallo tra ottobre e novembre il prossimo picco della pandemia in Italia secondo uno studio di due ricercatori italiani, Giacomo Cacciapaglia che lavora all’Institut de Physique des 2 Infinis, Villeurbanne, Francia e Francesco Sannino, Università della Danimarca meridionale, Odense, Danimarca. I dati di ieri del ministero della Salute registrano un aumento stabile della curva dei contagi. Dall’inizio dell’emergenza coronavirus sono stati superati in Italia i 300mila contagi per il Covid.

La seconda ondata è inevitabile. Basta guardare ai Paesi intorno a noi.




Vox

9 pensieri su “Seconda ondata: +1.640 nuovi positivi e 20 morti, picco a novembre”

  1. 1640 nuovi positivi a che cosa? Un raffreddore? 20 morti forse “con” coronavirus, ma di cosa sono morti? Quanti posti in terapia intensiva sono occupati da pazienti puramente covid, cioè per covid e non per altre patologie gravi? Ho capito che negri e magrebini arrivano in massa con il raffreddore covid, ma cerchiamo di non fare troppo il gioco dei pedo-democratici e compagnia frociante. L’invasione va fermata a prescindere. E va fermata a prescindere anche la campagna terroristica covidiota.

Lascia un commento