Prete trasforma chiesa in dormitorio clandestini: bivaccano sotto l’altare, aggrediscono fedeli – VIDEO

Condividi!

Sempre peggio. Questo inforna nelle chiesa sempre più giovani maschi africani. Anche sotto l’altare. Spacciatori e clandestini. Con la droga nascosta nel confessionale.

E aggrediscono i fedeli e i giornalisti.




Vox

4 pensieri su “Prete trasforma chiesa in dormitorio clandestini: bivaccano sotto l’altare, aggrediscono fedeli – VIDEO”

  1. Papa Francesco ha esortato più volte i fedeli ad aiutare i migranti e ha invitato gli ecclesiastici ad aprire le porte delle chiese per accogliere questi disperati. “Se le chiese rimangono chiuse, non sono chiese ma musei”, ha detto il pontefice. Molte chiese, quindi, si sono attrezzate per alloggiare numerosi profughi sbarcati nella Penisola. Con questo gesto è confermata la linea universalistica del pontificato di Papa Francesco. Aprire le porte delle chiese per accogliere persone di fede diversa significa che la Chiesa Cattolica non rappresenta la Comunità Cattolica ma la Comunità Mondiale. L’assolutismo e l’universalismo richiedono un prezzo da pagare. Se un uomo è cittadino del Mondo, non ha più una Patria. Analogamente, un Papa che si ritiene rappresentante della Comunità Mondiale, cessa di rappresentare la Comunità Cattolica Cristiana. (vedi:dirittiumani.net/papa-francesco)

Lascia un commento