TRIONFO SOVRANISTA ANCHE ALLE COMUNALI: ASFALTATO IL PD, M5S SCOMPARE

Condividi!

Secondo il primo exit-poll del Consorzio Opinio Italia per Rai, con una copertura dell’80 per cento, i candidati sovranisti risultano trionfati rispetto a quelli del centrosinistra anche nelle elezioni Comunali, mentre tra quelli del Movimento 5 stelle nessuno riesce ad arrivare neanche al ballottaggio.

A Venezia il sindaco uscente e candidato sostenuto da Lega e FdI Luigi Brugnaro è al 49,5%-53,5%, con la possibilità quindi di elezione già al primo turno, mentre il candidato del centrosinistra Pier Paolo Baretta è dato 29,5-33,5%. Anche a Bolzano è avanti il candidato leghista con Roberto Zanin al 33-37%, contro il 29-33% del sindaco uscente e candidato PD Renzo Caramaschi.

Sovranisti in vantaggio anche a Chieti, con Fabrizio Di Stefano è al 40-44%; a Matera, con Rocco Sassone al 29,0-33%; a Lecco, con Giuseppe Ciresa è al 49-53%; ad Arezzo, con Alessandro Ghinelli al 46,5-50,5%.

Il centrosinistra è invece avanti solo a Mantova, dove per il sindaco uscente Mattia Palazzi si profila la riconferma al primo turno con il 62-66% e a Trento, dove potrebbe non avere bisogno del ballottaggio Franco Ianeselli, che è dato al 51-55%.

Infine si profila un duello all’ultimo voto con appendice al ballottaggio a Reggio Calabria, dove sia il sindaco uscente e candidato per il centrosinistra Giuseppe Falcomatà e il competitor del cosiddetto centrodestra Nino Minicuci sono al 31-35%.

A Crotone infine Vincenzo Voce, supportato da diverse liste civiche, è al 39-43%; Antonio Manica del cosiddetto centrodestra è al 31-35%; Danilo Arcuri, del centrosinistra, è al 15-19%; Andrea Correggia, del M5S, all’8-10%.




Vox

Lascia un commento