TUNISINI E ONG: SBARCA UN MIGLIAIO DI CLANDESTINI, LAMPEDUSA SCOPPIA

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Altri 87 CLANDESTINI, la maggior parte dei quali tunisini, sono sbarcati a Lampedusa dopo che due imbarcazioni sono state trainate fino a molo Favarolo dalle motovedette della Guardia di finanza e una, con 54 persone a bordo, è stata invece soccorsa da un mezzo Sar della Capitaneria. I tre gruppi verranno adesso accompagnati all’hotspot di contrada Imbriacola dove, dopo 14 sbarchi, si raggiungeranno le 688 presenze a fronte di 192 posti disponibili.

CENTINAIA sono stati trasferiti in Sicilia. Dobbiamo quindi aggiornare questi dati:

SBARCANO 800 CLANDESTINI NEL SILENZIO ‘ELETTORALE’: VOI NON DOVETE SAPERE

Oltre ottocento clandestini e i media nazionali non ne parlano: silenzio elettorale.

Intanto, la nave Alan Kurdi della ong tedesca Sea Eye ha raggiunto Lampedusa con 133 clandestini. La Guardia costiera non ha al momento dato l’ok allo sbarco, invitando il comandante della nave a rivolgersi al Centro di coordinamento marittimo di competenza, quello di Brema, visto che la nave è di bandiera tedesca. I salvataggi, si legge nella mail inviata da Roma e diffusa dalla ong, sono infatti avvenuti al di fuori della zona Sar italiana.

Come accaduto con tutte le altre, tipo Open Arms che ha scaricato ieri centinaia di clandestini, moltissimi dei quali infetti.

PARLIAMO, quindi, di un migliaio di clandestini all’assalto di Lampedusa.




Vox

Lascia un commento