Governo Usa contro Bergoglio: martiri cattolici venduti a Pechino

Condividi!

Il segretario di Stato Usa, ministro degli Esteri, inchioda il Vaticano alle proprie responsabilità:

E’ evidente che Bergoglio abbia venduto i cattolici a Pechino. Basti ricordarsi la sceneggiata con la fedele di Hong Kong cacciata via perché chiese aiuto contro le persecuzioni cinesi.

Il Dipartimento di Stato Usa chiede al
Vaticano di non rinnovare il suo accor-
do con la Cina.

“Due anni fa la Santa Sede ha raggiunto
un accordo con il partito Comunista Ci-
nese nella speranza di aiutare i catto-
lici in Cina.Ma l’abuso del Partito Co-
munista cinese sui fedeli è solo peg-
giorato.Il Vaticano metterebbe in peri-
colo la sua autorità morale, se rinno-
vasse l’accordo”. Così il segretario di
Stato Pompeo. “Noi siamo una voce forte
per la libertà religiosa in Cina e nel
mondo. Il Vaticano si unisca a noi”.




Vox

Un pensiero su “Governo Usa contro Bergoglio: martiri cattolici venduti a Pechino”

Lascia un commento