Branco di immigrati massacra di botte ragazzino italiano

Condividi!

Brutale aggressione contro un ragazzino italiano. E’ accaduto ieri attorno alle 16.50, in un parco di Arcisate, cittadina in provincia di Varese.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il ragazzino di 14 anni è finito al Pronto soccorso dopo essere stato picchiato dal branco di immigrati.

In particolare sarebbero stati due stranieri provenienti da fuori paese a prendersela con il ragazzino: mentre uno lo tratteneva a terra, l’altro lo riempiva di botte.

Purtroppo non è la prima volta che episodi di questo genere si verificano non solo a Varese e provincia ma anzi proprio nel parco comunale e il sindaco, Gianluca Cavalluzzi, appena informato dell’accaduto, dice che l’amministrazione dovrà valutare l’assunzione di provvedimenti drastici.




Vox

6 pensieri su “Branco di immigrati massacra di botte ragazzino italiano”

  1. Parchi e giardini pubblici sono diventati il terreno di caccia degli immigrati,un tempo il degrado lo portavano i tossici, ora ci sono veri predoni che forti dell’impunità datagli dagli akkoglioni aggrediscono in pieno giorno donne, anziani, ragazzini.
    Luridi comunisti di merda leccanegri, la colpa é tutta vostra, Dio vi maledica voi e famiglie in eterno!Quelli che dovrebbero essere luoghi di svago e relax x bambini e famiglie sono trappole mortali!Ci cadessero tutti i vostri figli radicalbastardi!

  2. Provvedimenti drastici. Tipo, che so, buttare fuori la feccia dall’Italia? Nuooooooo, troppo razzifascionazista.

    Piuttosto integriamoli, così non saranno più stizziti dal bieco comportamento degli schifosi italiani intolleranti…

  3. Provvedimenti drastici? Cattivi ragazzini italiani che andate in giro per parchi e giardini, dovete stare tutti chiusi in casa a ingrassare e a giocare alla Playstation, mentre i giovani subumani si impadroniscono del territorio.

  4. Ormai sono d’accordo con chi afferma che gli italiani non reagiranno, ormai tutte le generazioni di italici hanno i loro trastulli.
    E nemmeno nelle nuove generazioni vedo bagliori di cambiamento… anzi lo stiamo aiutando a viziarli con nuovi gingilli.

    Dalle mie parti si è diffusa quella piaga delle microcar che i papà comprano ai figli adolescenti al posto del meno sicuro motorino.

    Mia figlia mi tormenta perché le compri sta cagata su ruote…

Lascia un commento