RICHIEDENTE ASILO AFRICANO ENTRA IN CASA SUA E LA VIOLENTA

Condividi!

SONO LE NUOVE MAROCCHINATE

https://www.iltempo.it/attualita/2020/09/19/news/donna-stuprata-immigrato-orte-regna-paura-cittadini-chiedono-polizia-sicurezza-controlli-24585825/

SCRIVE IL GIORNALE LOCALE:

VERIFICA LA NOTIZIA
Richiedente asilo del Ghana, Gyan Kojo (40 anni), si è introdotto in casa di una donna italiana di 35 anni. L’ha sequestrata, intimidita e violentata ripetutamente e abusando fisicamente in ogni modo della donna.

La città di Orte è orgogliosamente, per alcuni, la più multietnica della provincia di Viterbo. Ci sono tantissimi “scappati dalle guerre”. Assassini, spacciatori e violentatori seriali. Le cronache di questi ultimi mesi parlano di questo.

E’ passata da poco la mezzanotte di ieri quando è scattato l’allarme.

Una telefona alla forze di polizia che chiede aiuto e l’immediato intervento dei militari. Dall’altra parte del centralino una donna di circa 60anni in lacrime. Una madre disperata. E’ lei che on riuscendo più a comunicare per ore con la figlia, nel cuore della notte si è vestita ed è andata nella casa dove quest’ultima vive.

Avendo le chiavi ha aperto e la sorpresa è stata terribile. La figlia nuda in un angolo della casa, terrorizzata, fortemente agitata e neanche in grado di parlare.

Seduto al tavolo della cucina a rifocillarsi il 40enne Gyan Kojo, anch’esso completamente nudo.

La donna è subito scappata, scesa in strada e chiamato la polizia.

Sul posto, chiamati dai colleghi, sono giunte alcune pattuglie dei carabinieri di Civita Castellana che hanno fatto irruzione nell’appartamento, ammanettato e arrestato il richiedente asilo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dopo averlo fatto ricomporre lo hanno portato prima in caserma e arrestato per sequestro di persona e violenza sessuale ripetuta.

La donna, soccorsa dal personale del 118, è stata portata in ospedale in evidente stato di shock e fortemente provata. Nel corso della notte è stata sottoposta a tutte le visite mediche e gli accertamenti, a quanto pare, avrebbero trovato conferme delle violenze subite dalla donna.

Questo è il risultato dell’accoglienza indiscriminata di richiedenti asilo che passano le giornate con gli smartphone, spacciano droga e non avendo quello di cui hanno bisogno, non esitano compiere delitti di ogni sorta. Orte è diventata una città pericolosa e i reati sono aumentati in modo considerevole. Comunque non c’è da preoccuparsi più di tanto, del povero ghanese se ne occuperà una delle tante associazioni umanitarie e gli daranno tutto il conforto e l’assistenza di cui necessita. La 35enne dovrà superare il trauma e la shock con il solo aiuto della famiglia. Siamo in Italia del resto.

Capito, Salvini, era regolare. Ti fai un selfie anche con lui?

La versione di un altro giornale locale è più edulcorata e priva di particolari:




Vox

12 pensieri su “RICHIEDENTE ASILO AFRICANO ENTRA IN CASA SUA E LA VIOLENTA”

    1. Hai ragione… i sospetti ci sono, però bisogna vedere prima dove abitava questa donna, se in appartamento o in una casa isolata, le ipotesi sono varie, se era in appartamento evidentemente lo ha fatto entrare, se era in una casa isolata forse avrà lasciato aperto qualcosa e lui è entrato, vallo a scoprire.

  1. Ragazza a 35 anni? Infantilimento della società al galoppo. Poi ci stupiamo di tante cose…

    Comunque sì, il bovero negro sarà coccolato, accudito e seguito per evitare che rimanga traumatizzato dall’arresto. In fin dei conti stava solo condividendo la sua cultura con una fortunata che non ha saputo apprezzare l’arricchimento. Non è colpa nostra che li rifiutiamo, in fin dei conti?

    1. Sono d’accordo.
      Non si può sentire ragazzo o ragazza a 35,38 o addirittura 40 anni.
      Del resto al ventunenne Willy Duarte gli davano del bambino, piuttosto che del ragazzo, indicativo di giovane adulto.
      Ancge questa è propaganda che il Fusaro definisce Giovanilismo.

  2. Immagino già I titoloni per giorni sui giornali di sinistra, gli intellettuali, attori e cantanti, chiaramente tutti comunisti, che condanneranno e parleranno di questo crimine per giorni. Chiaramente la mia è una battuta. Nessuno tranne Voxnew ne parlerà. Che schifo di Italia è questa!!!!

  3. articolo interessante https://www.ilprimatonazionale.it/cronaca/colleferro-famiglie-accusati-scroccato-reddito-cittadinanza-168142/

    chissa che dicono i WILLY LIVES MATTER de noantri? A uno gli ho risposto! ” Senta caro Lei che grazie a Iddio non ho il dispiacere di conoscere, invce di passare tutto il di’ a perculare e frugare sulle vite altrui di un evento luttuoso e criminogeno, invece di squirtare se Fanpage ti aizza contro i bianchi”

  4. Come sempre le merde anpu-partigiane faranno spallucce xché anche gli italiani stuprano…vero, ma a parte che il negro deve negrare in africa, é indicativa la modalità.Se un comune criminale stupra, se scoperto scappa, il NNECRO sporco ganese emmerda é rimasto lì, sapendo che a breve arrivava la poljzia!Perché?Perché gia sa che non gli faranno un cazzo e questo li spinge a fare tutto quello che passa in quei crani subumani!

Lascia un commento