IMMIGRATI IN RIVOLTA MARCIANO SU BOLZANO: AUTO BLOCCATE, AGENTI MINACCIATI – VIDEO

Condividi!

Rivolta di stranieri in centro a Bolzano questa mattina come conseguenza del ritrovamento del cadavere di un uomo africano all’interno del parcheggio interrato di via Alto Adige. Si tratta di uno straniero di circa 30 anni. Il cadavere è stato segnalato da un automobilista che ha immediatamente allertato i soccorsi.

Nei pressi di parco stazione, via Perathoner e sotto palazzo Widmann si è scatenato l’inferno: un folto gruppo di extracomunitari ha manifestato nel corso della mattinata scatenando aggressività contro la città di Bolzano, spostandosi dalla zona del centro fino alla sede della Questura. Polizia, Esercito e un rinforzo dei carabinieri in tenuta anti sommossa si sono portati all’esterno dell’edificio, oltre che nelle aree dove l’azione degli extracomunitari si è maggiormente estesa.

“We want to know who killed Lamin Saidy” (se questo è il vero nome della vittima non ci è dato ancora di confermarlo) ovvero “vogliamo sapere chi ha ucciso Lamin Saidy” recita uno striscione portato a mano dai rivoltosi.




Vox

6 pensieri su “IMMIGRATI IN RIVOLTA MARCIANO SU BOLZANO: AUTO BLOCCATE, AGENTI MINACCIATI – VIDEO”

  1. L’avrà ammazzato una delle altre scimmie. E comunque, i crucchi di Bolzano si meriterebbero solo di diventare la nostra “bad company” e di restare in EU pieni di negri e di debiti come “Italia” e separati da noi, “Nuova Italia srl”.

Lascia un commento