Così li mandano in Italia, Imam: “Andate come profughi e mettete incinte le loro donne” – VIDEO

Condividi!

Un imam ha spiegato il vero motivo per il quale i cosiddetti profughi – tutti musulmani – si imbarcano per l’Europa: figliare con le nostre donne.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo Sceicco Muhammad Ayed, figura di spicco tra gli islamici, in un discorso alla moschea di Al-Aqsa ha esortato i musulmani “ad avere figli con le occidentali in modo da poter travolgerli sotto i loro piedi, ad Allah piacendo”.

Ha parlato di un’Europa ‘vecchia demograficamente’ da occupare. Un po’ il discorso speculare a quello fatto da Bergoglio su ‘nonna Europa’ che ha bisogno di immigrati giovani per inseminare un continente ‘arido’, il che pone inquietanti interrogativi, sulle intenzioni del cosiddetto Papa.

“In tutta Europa – ha detto – tutti i cuori hanno odio verso i musulmani. Ci vogliono morti, ma hanno perso la loro fertilità”.

“Daremo loro fertilità. Noi alleveremo i nostri figli attraverso di loro, perché dovremo conquistare i loro paesi.”

“Americani, italiani, tedeschi e francesi saranno costretti a prendere i rifugiati”.

Sono tra noi. Vengono per prendersi quello che è nostro: il mezzo sono i matrimoni misti. E voi che andate a raccattarli in Libia, siete masochisti. Fareste prima a portarli direttamente le vostre figlie, moglie e madri.




Vox

7 pensieri su “Così li mandano in Italia, Imam: “Andate come profughi e mettete incinte le loro donne” – VIDEO”

  1. Gli Iman pensano e agiscono in chiave comunitaria. Per loro ciò che è importante è la comunità islamica, la sua forza, il suo ampliamento. I religiosi cattolici pensano e agiscono in chiave individuale avendo come riferimento il messaggio del Vangelo. Per tale motivo agiscono contro la Comunità Italiana e cattolica. (vedi:dirittiumani.net/Papa-Francesco dirittiumani.net/il ruolo-e-la-coscienza-di-Papa-Francesco dirittiumani.net/Adamo-ed-Eva)

    1. I normali? Se un uomo, anche fosse un progressista, degli anni 50 fosse catapultato qui riterrebbe che i normali sono quelli che vengono tacciati di fascismo e razzismo, omofobia e quant’altro.

  2. I normali non li vedono e non li lasciano vedere ed il papa ne è il capofila.
    Faccio una considerazione, al di fuori dell’aspetto religioso e sociale ; se è vero che noi occidentali “siamo tutte libertine e disposte ad andare con il primo che capita” (secondo il loro impuro pensiero) saremmo a anche altrettanto disposte a legarci con un uomo che ci vieta persino di respirare, perché vuole il burqa od il niqab?
    Forse qualcuna come il caso di Aisha-Silvia Romano, ma le altre no! 😡😡😡🐟🐟🐟🐟. Poi non hanno fatto i conti con le lesbiche e bisessuali, come lo risolvono il problema?
    Se gli LGBT, sono altrettanto agguerriti come verso i cristiani, né vedremo delle belle, altrimenti si piegheranno ai più biechi voleri, degli invasori,, fino a perdere la vita.

    1. Parti da un presupposto sbagliato, ovvero che ragionino logicamente. Vogliono le zoccole, ma vogliono anche controllarle. Il concetto di indipendenza della donna è loro estraneo e non riescono a capirlo. Per loro è una zoccola anche una che ha avuto due o tre relazioni, cosa che invece noi consideriamo normale e più che accettabile.

      Come risolvono il problema LGBTQWERTY? Facile: rieducazione tramite stupro di gruppo (come avviene in Afrca) o volo dal tetto (come avviene in medioriente.

      Al momento il problema non sussiste, perché hanno in comune l’odio verso il maschio bianco eterosessuale (se cristiano ancora peggio), quindi esiste una sorta di tacito accordo unilaterale in cui la mafia dell’alfabeto difende l’Islam, pur non avendone nessun motivo.

Lascia un commento