Coronavirus: in Francia, Inghilterra e Spagna fuori controllo ma Conte non chiude frontiere

Condividi!

Iss: contagio Covid aumenta in famiglia
C’è “maggiore trasmissione del SarsCov2
in ambito domiciliare/familiare con
circolazione del virus anche tra perso-
ne con età più avanzata”.

Lo confermano alcuni segnali rilevati
nel monitoraggio settimanale dell’Iss,
l’Istituto superiore di Sanità e del
ministero della Salute.

Il numero di nuovi casi d’infezione
“rimane nel complesso inferiore rispet-
to a quello di altri Paesi europei, ma
con un aumento da sette settimane con-
secutive”.

Una seconda ondata di contagi da Coro-
navirus nel Regno Unito appare “inevi-
tabile”
: è già in atto in altri Paesi.
Così il premier britannico, Johnson,
visitando un centro di ricerca sui vac-
cini a Oxford nel giorno in cui il suo
governo ha annunciato l’adesione al
programma di cooperazione globale Covax

“Seguiamo l’accelerazione della pande-
mia con gli ultimi sviluppi e non vi è
dubbio che possiamo aspettarci una se-
conda ondata in cammino”,ha detto John-
son, che fa notare: “Ondate che già ve-
diamo in Francia, Spagna e altrove”.

E’ un governo irresponsabile. Con l’apertura delle scuole questo fenomeno non farà che moltiplicarsi.

Ma, soprattutto, non chiudere le frontiere ora è follia. E non parliamo solo dei clandestini infetti che a migliaia sono arrivati sui barconi. Né solo di quelli che a centinaia passano ogni settimana la frontiera con la Slovenia dopo avere attraversato la ‘rotta balcanica’, anche detta ‘rotta del contagio’.

Parliamo anche di Paesi Ue come Francia, Spagna e Inghilterra dove la situazione è ormai fuori controllo ma i cui cittadini possono entrare in Italia senza alcuna regola: perché Conte non ha il coraggio di violare i diktat della kapò von der Layen.

In Inghilterra è stato decretato il lockdown nelle regioni del nordest. In Francia e Spagna si contano oltre diecimila contagi al giorno e ormai centinaia di morti al giorno. E’ la seconda ondata.

E noi stiamo aspettando, come con i cinesi, che ci sbatta in faccia. Nel totale silenzio dell’opposizione che prima non ha mai protestato contro il folle lockdown che ci veniva imposto rinchiudendoci in casa senza alcun motivo e ora non protesta contro l’inettitudine del governo: per mesi ci hanno rincorso con elicotteri solo perché in solitudine andavamo al mare e ora riaprono gli stadi quando la situazione non è cambiata, alla vigilia dell’inverno. Sono deficienti.




Vox

10 pensieri su “Coronavirus: in Francia, Inghilterra e Spagna fuori controllo ma Conte non chiude frontiere”

Lascia un commento