Bergoglio: “Don Malgesini ucciso da una ‘persona’…”

Condividi!

Papa:no abusi su natura,lei non perdona
“Tante volte il nostro rapporto col
Creato è da nemici, per sfruttarlo per
profitto. Questo si paga caro, Dio
perdona sempre, noi delle volte, la na-
tura non perdona mai”. Il Papa lancia
nuovamente il suo grido d’allarme per
l’ambiente.

Poi parla di coronavirus: “Davanti alla
pandemia che sta sconvolgendo il mondo
intero” ringrazia medici, infermieri e
volontari.Infine una preghiera per don
Malgesini, “ucciso da una persona che
lui stesso aiutava” e per quanti “la-
vorano con i bisognosi e gli scartati”.

E’ anche eretico. Il Cristianesimo non è Panteismo è semmai panenteista. La ‘natura’ non è Dio. Questo è un seguace di Gaia, la dea sessantottina.




Vox

7 pensieri su “Bergoglio: “Don Malgesini ucciso da una ‘persona’…””

  1. La natura non é Dio, però é anch’essa una creazione di Dio. Non sarò mai a favore di questo Apostata al Vaticano, però un buon cristiano deve avere rispetto per la natura e l’ambiente. Ovviamente l’ecologismo non deve diventare una religione, però bisogna avere sensibilità verso le tematiche ambientali, per il bene di tutti.

    Personalmente, proprio perché amo la natura e l’ambiente, sono per l’azzeramento delle nascite in Africa. La frenesia riproduttiva africana è una delle principali cause del riscaldamento globale.

    1. L’unico modo per controllare le nascite in Africa è applicare quello che dice la bibbia “tu uomo guadagnerai con il sudore della tua fronte, il pane quotidiano e tu donna partorirai i tuoi figli con dolore”.
      Questo papa quando parla dei martiri cristiani, ha sempre un tono leggero, flebile, quasi di scarsa importanza.
      Concordo con quanto scritto nell’articolo di Paolo Brosio, che sostanzialmente si riassume così : buoni si ma non (ac)coglioni

Lascia un commento