La scuola gulag di Bologna con le vie dedicate ai clandestini e agli spacciatori

Condividi!

Una scuola per circa 1.600 studenti liceali e dell’istituto professionale Sirani. Una mega struttura, una sorta di gulag scolastico, costituita da 120 aule realizzate dalla Città metropolitana di Bologna per rispondere in tempi brevi alle normative governative anti-Coronavirus.

E, ovviamente, non potevano che approfittarne per fare propaganda. E’ bene che i sovranisti imparino dagli invasati del PD come si occupa il potere e la cultura.

Anche se, visto che siamo in una scuola, è molto probabile ottenere l’effetto contrario a quello voluto.

Chiediamo ai ragazzi che la frequentano un gesto futurista.




Vox

7 pensieri su “La scuola gulag di Bologna con le vie dedicate ai clandestini e agli spacciatori”

  1. via George Floyd …. ????
    Quanto rimpiango il grande Riina con i suoi capillari assassini politici magistrati e cazzi vari……..dedichiamoli una piazza , magari col nome “piazza assassinio ” , lui sì spentosi con onore senza mai inchinarsi!!

Lascia un commento