Scuole senza banchi: bimbi in ginocchio usano le sedie, li costruiscono da soli – FOTO

Condividi!

Mica sono sbarcati a Lampedusa.

VERIFICA LA NOTIZIA
Riaprono le scuole e, in tutta Italia, i banchi non ci sono:

Bambini costretti ad inginocchiarsi ed usare le sedie come banchi:

E a Treviso sono stati costretti a farserli da soli, i banchi: anno acquistato 15 quintali di verghe di ferro e tubi angolari e armati di pialle, seghe, cacciaviti e di tutta l’attrezzatura occorrente, hanno tagliato 130 banchi doppi trasformandoli in banchi monoposto. Con il legno avanzato hanno creato ex novo altri 274 banchi.

Sono gli studenti e gli insegnanti della Scuola di Formazione professionale “Opera Montegrappa” di Fonte (Treviso), un paritaria regionale che conta fino a 700 studenti. Se avessero cambiato tutti i banchi della scuola la spesa sarebbe stata di 5.000 euro per classe: moltiplicando per 23 classi dell’istituto la spesa sarebbe arrivata a 115 mila euro. Se mai sarebbero arrivati.

Invece con cinquemila euro hanno fatto tutto. “I banchi monoposto ce li siamo fatti noi – spiega il presidente dell’Opera Monte Grappa, don Paolo Magoga – Ci siamo messi al lavoro a fine maggio subito dopo la fine del lockdown e in tre settimane abbiamo fatto tutto. Devo ringraziare i nostri assistenti didattici Dino Zago, Daniela Ziliotto, Emanuele Baron, Luca Ferrarese e Michael Tasinato che sono stati bravissimi. Daniela soprattutto si è rivelata un’abilissima saldatrice”. Oggi lunedì 14 settembre la scuola ha iniziato le lezioni con 180 allievi delle classi prime.

Azzolina preferisce i banchi a rotelle. Cinesi.

LA CLASSE SI TROVA A GENOVA:

Cara Azzolina, questi sono gli alunni di una classe genovese, che scrivono in ginocchio perché non hanno i banchi che…

Posted by Giovanni Toti on Monday, September 14, 2020

“Cara Azzolina, questi sono gli alunni di una classe genovese, che scrivono in ginocchio perché non hanno i banchi che avevate promesso”. Così Giovanni Toti ha commentato l’agghiacciante immagine che arriva da una scuola in cui i bambini non solo non hanno i banchi a rotelle, ma neanche quelli normali, al punto da doverli sostituire con le sedie. “E non sarebbero gli unici purtroppo – ha aggiunto il governatore della Liguria – i nostri bambini, le maestre e le famiglie non meritano questo trattamento, soprattutto dopo i sacrifici fatti in questi mesi in cui era anche un dovere morale lavorare per evitare tutto questo”. E invece la ripartenza della scuola non è filata liscia, anzi sono diverse le criticità emerse tra banchi e mascherine: “Io lo trovo inaccettabile – ha dichiarato Toti – e sto già scrivendo una lettera alla direzione scolastica per intervenire immediatamente. Un’immagine come questa non è degna di un Paese civile come l’Italia”.




Vox

Un pensiero su “Scuole senza banchi: bimbi in ginocchio usano le sedie, li costruiscono da soli – FOTO”

  1. Ehy Vox, date una occhiata a questi articolo di sto giornaletto on line: https://www.milanotoday.it/cronaca/arrestato-biglietto-atm-rissa.html

    sono articolo di cronaca che guarda u po riportano come protagonisti sempre spaccio, botte, risse extravomunitari calndestini….MA IL GIORNLETTO , gli articolisti(!!!) nel loro pezzo a fine scritto menzionano la nazionalità……CAPITO I PIDIOTI ON LINE? ecco prchè la gente non sa…. aspett questo e un giornale tranquello…figuriamoci i portavoce del governaccio di conte

Lascia un commento