Lampedusa, altre denunce contro gli immigrati: “Arrostiscono i nostri cani e li mangiano” – VIDEO

Condividi!

A proposito della vicenda dei cani della signora il cui terreno confina con il famigerato hotspot di Lampedusa, che tante polemiche e accusa di ‘fake news’ ha generato nei media di distrazione di massa:

LAMPEDUSA: “I MIGRANTI HANNO UCCISO I MIEI 4 CANI”, TESTIMONIANZA DRAMMATICA – VIDEO

Vox ha scovato altre testimonianze di cittadini di Lampedusa i cui cani, secondo le loro denunce, sarebbero stati uccisi e mangiati dai clandestini:

Il sindaco immigrazionista di Lampedusa, Totò Martello, comincia a preoccuparsi (è una furia: "Perché qui? Non siamo cretini!") che la situazione degli sbarchi torni ad essere quella "renziana" di tre anni fa (ben rappresentata in questo video), e ha ragione, ora, ma fino a pochi giorni fa sbraitava che voleva i porti aperti, contro Salvini. Alle elezioni europee i suoi concittadini hanno votato in massa per la Lega (44%).

Posted by Mikael Gambit on Saturday, September 14, 2019




Vox

4 pensieri su “Lampedusa, altre denunce contro gli immigrati: “Arrostiscono i nostri cani e li mangiano” – VIDEO”

  1. Conosco BENE una famiglia di italiani di origine ma profughi della Tunisia dal 1964 (di Bir Drassen). Dicono che i tunisini i cani li mangiavano eccome! Non era un piatto nazionale, ma occasionalmente li mangiavano. Come da noi accade con le rane, le lumache, ecc.

Lascia un commento