Il contagio è in salita costante: +1.008 nonostante crollo tamponi, quasi 200 in intensiva

Condividi!

Dati molto elevati, perché al forte calo dei tamponi effettuati non è seguito un calo analogo dei nuovi positivi.

Il bollettino del 14 settembre mostra infatti un calo dei contagi giornalieri (1.008, ieri 1.458) a fronte però di una netta diminuzione dei tamponi (45.309, dimezzati rispetto al normale dato giornaliero). In aumento terapie intensive (197, +10) e i ricoveri (2.122, +80), 14 i decessi. Continua a crescere in maniera costante il numero degli attualmente positivi: ad agosto erano circa 15mila, oggi sono 39.187.

Stiamo andando a sbattere per ottobre/novembre. Ci sta salvando il caldo.

Anche solo 10 in più al giorno – e con il clima avverso e l’aumento dei contagi dovuto alla scuola il numero giornaliero è destinato a crescere – parliamo di migliaia da qui a febbraio.




Vox

3 pensieri su “Il contagio è in salita costante: +1.008 nonostante crollo tamponi, quasi 200 in intensiva”

  1. Rapporto positivi/nuovi casi testati in allarmante continuo aumento: siamo al 3,16%. Avanti così, spariti come un siluro verso l’iceberg, l’importante e’ mettere la polvere sotto il tappeto prima delle elezioni, dopo, si salvi chi puo’. La parola al coronavirus.

  2. Per fortuna su vox leggono i commenti e se c’è qualcosa di buono lo analizzano in un articolo.
    Ancora negli altri giornali pare nessuno si sia accorto che, pur nella massima prudenza, e probabilmente eccessiva, di una crescita lineare media di soli dieci casi al giorno, ora che arriviamo ad aprile, periodo in cui il caldo ha fatto abbassare significativamente i contagi, la situazione sarà disastrosa.

Lascia un commento