Il governo regala ai clandestini le case degli italiani

Condividi!

Ecco cosa accadrà con l’abrogazione dei decreti sicurezza: clandestini in cima alla graduatoria delle case popolari. Non dove governa la Lega, grazie alla ‘clausola Ceccardi’.

“Il fallimento del governo sul tema immigrazione è sotto gli occhi di tutti”. Il sindaco di centrodestra di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, attacca il governo e la maggioranza: “Nell’ultimo anno sono sbarcati in Italia 21.000 extracomunitari e la sinistra cosa fa? Smonta i Decreti Sicurezza”. “È evidente – sottolinea il primo cittadino del Comune alle porte di Milano – che questa sia una mossa politica per far ripartire il business dell’accoglienza, ma gli effetti rischiano di essere devastanti, soprattutto per i Comuni: significa che avremo clandestini a spasso per le città, col rischio che vengano attirati nella criminalità organizzata per guadagnarsi da vivere commettendo reati”.

🔵 SMANTELLANO I DECRETI SALVINI: CONSEGUENZE DEVASTANTI PER I COMUNIIl fallimento del governo sul tema immigrazione è sotto gli occhi di tutti: nell’ultimo anno sono sbarcati in Italia 21.000 extracomunitari e la sinistra cosa fa? Smonta i decreti sicurezza.È evidente che questa sia una mossa politica per far ripartire il business dell’accoglienza, ma gli effetti rischiano di essere devastanti, soprattutto per i Comuni: significa che avremo clandestini a spasso per le città, col rischio che vengano attirati nella criminalità organizzata per guadagnarsi da vivere commettendo reati. Grazie al ministro Lamorgese, che vorrebbe regalare l’iscrizione all’anagrafe a tutti i richiedenti asilo,ce li ritroveremo nelle prime posizioni delle graduatorie dei servizi di welfare, sorpassando gli italiani in difficoltà e gli stranieri regolari sulle case popolari, sui sussidi, sui servizi sanitari, sugli asili nido.Questa è la giustizia secondo la sinistra: privilegiare chi non ha nessun diritto a stare nel nostro Paese a discapito degli italiani più bisognosi e gli stranieri regolari.

Posted by Roberto Di Stefano on Saturday, August 22, 2020

“Grazie al ministro Lamorgese, che vorrebbe regalare l’iscrizione all’anagrafe a tutti i richiedenti asilo, ce li ritroveremo nelle prime posizioni delle graduatorie dei servizi di welfare, sorpassando gli italiani in difficoltà e gli stranieri regolari sulle case popolari, sui sussidi, sui servizi sanitari, sugli asili nido”. “Questa è la giustizia secondo la sinistra – conclude Di Stefano -: privilegiare chi non ha nessun diritto a stare nel nostro Paese a discapito degli italiani più bisognosi e degli stranieri regolari”.




Vox

3 pensieri su “Il governo regala ai clandestini le case degli italiani”

Lascia un commento