E’ assalto all’Italia: in arrivo mercantili carichi di clandestini

Condividi!

Si tratta di 150 clandestini che, in assenza di navi ong, sono stati caricati da mercantili e che ora puntano l’Italia.

A partire dalla nave Etienne che, come sottolineato dal radiotaxi degli scafisti Alarm Phone ha a bordo 27 clandestini da almeno 12 giorni. Il mezzo si trova per il momento in acque Sar maltesi, ma non è escluso che a breve faccia rotta verso le nostre coste perché Malta non li vuole.

Malta, giustamente, sembra volere trasformare il caso in un modello per scoraggiare i trafficanti delle navi mercantili a dare passaggi, magari a pagamento, a questi clandestini.

C’è poi la nave Contship Ray. Quest’ultima ha individuato almeno 85 clandestini. Anche questa volta se ne è occupato il radiotaxi degli scaristi Alarm Phone, fondato da un noto trafficante di droga riparato in Vaticano.

A questi occorre aggiungere anche quelli a bordo di un altro barcone partito dalla Libia: sarebbero almeno in 40 e si troverebbero in acque Sar maltesi. Anche in questo caso Malta preferisce lasciare l’incombenza all’Italia.




Vox

4 pensieri su “E’ assalto all’Italia: in arrivo mercantili carichi di clandestini”

  1. codice della navigazione

    Art. 489 – Obbligo di assistenza

    L’assistENza a nave o ad aeromobile in mare o in acque interne, i quali siano in pericolo di perdersi, è obbligatoria, in quanto possibile senza grave rischio della nave soccorritrice, del suo equipaggio e dei suoi passeggeri,

    ovvero poiche’ i negri sono tutti o quasi ammalati di covid qualsiasi comandante puo rifiutarsi il salvataggio…..

    QUINDI NON ROMPETECI IL CAZZO CON STI NEGRI DI MERDA…..

Lascia un commento