Parroco contro sbarchi: «Fingono di fuggire da guerre: pensiamo alla patria invece di soccorrerli» – VIDEO

Condividi!

Non tutti i preti sono venduti alla religione dell’invasione. Anzi, la maggioranza la pensa in maniera diametralmente opposta. Fedele al Cristianesimo.

VERIFICA LA NOTIZIA
Come si può ascoltare nella predica anti immigrati del parroco di Sora, don Donato Piacentini, nella città che in quei giorni aveva visto i migranti protagonisti di numerose violenze.

Il sacerdote, nel corso delle celebrazioni per il patrono San Rocco, dal pulpito allestito in piazza, si era scagliato contro quelli che «vanno a soccorrere persone che hanno telefonini o catenine e catene al collo e che dicono di venire dalle persecuzioni. Ma quali persecuzioni? Guardiamoci intorno, guardiamo la nostra città, la nostra patria. Guardiamo le persone accanto, che hanno bisogno e quante ne ho conosco io, sono tante, tantissime, una marea che si vergognano del loro stato di vita». Standing ovation. Papa subito.

Le parole vennero accolte da applausi ripetuti della folla. E qualche misero contestatore.




Vox

11 pensieri su “Parroco contro sbarchi: «Fingono di fuggire da guerre: pensiamo alla patria invece di soccorrerli» – VIDEO”

  1. Quel deficente che urla “vergognati” all’unico prete intelligente d’italia, ti auguro di cuore che un immigrato di sfracelli il figlio sotto la macchina. E il giorno dopo che il dottore ti diagnostichi un cancro. Figlio di puttana.

  2. Standing ovation for you, Padre Piacentini.👏👏👏👏👏👏

    E’ su preti come lui che bisogna puntare per la restaurazione della Chiesa cattolica. Perché va restaurata, riportata all’antico splendore che aveva prima del Concilio Vaticano II. Ma a differenza di Vox credo che i prelati moralmente corrotti non siano minoranza, ma una fetta consistente del clero. I Biancalani e gli altri, sono tutti figli di Don Milani, il prete eretico e rivoluzionario (di madre ebrea, dato non trascurabile). E allora penso sia più fattibile una scissione dalla Chiesa “cattolica” ufficiale, non la fuffata tutto fumo e niente arrosto di Monsignor Lefevbre.

  3. caro padre questi non fingono un bel niente, vengono qui a farsi mantenere punto e basta!..Vanno respinti con ogni mezzo e se esistono convenzioni che ci bloccano si fa un decreto con cui l italia esce da qualunque trattato sin d ora fatto a difesa dei confini e dei nostri soldi amen, e buona notte

  4. ma quale “buuu vergognati” rincoglionito mestruato !!! che cazzo ha detto di male brutto imbecille troglodita!!! ma davvero questi sinistroidi imbecilli credono che quelli arrivati siano “bisognosi” con i-phone cagnolini occhiali da sole e vestiti firmati , è un prete è un uomo che ha visto molto bene che questi non sono bisognosi ed ha visto molto bene che ci sono BISOGNOSI che non sono per forza immigrati, ci sono bisognosi ,che sentite un pò sono autoctoni ! Esatto una parola che non sentivo da un botto perchè oramai sembra essere reato …pensiamo ad aiutare i nostri connazionali e non quei musulmarcchirianicumprà che scappano solo per rimpolpare le fila di spacciatori,stupratori, assassini e balorderie varie !!
    VOGLIAMO PRETI COSì E NON BERGOGLIANI NEOLIBERISTI INCALLITI!!!

  5. concorco con il prelato, per il troglo sinistro buzzurro disfunzionale ecco l’effetto dei socila di merdpubblica del fuffintin post dei flocioni di fanpage e della canaglia dei giornalista de sinsitra on line mandanti morali di qualsiasi cosa successa o che succedera’!

Lascia un commento