Immigrati occupano casa dell’anziano mentre è ricoverato

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Mentre lottava tra la vita e la morte, ricoverato, due immigrati hanno deciso di approfittarsi delle sue disgrazie e accelerare la sostituzione etnica orchestrata dal governo.

Così gli hanno occupato l’appartamento. E’ successo a Milano, dove due ragazzini egiziani – c’è un’organizzazione egiziana attiva in questo campo – si sono introdotti nella casa popolare Aler di un anziano di 80 anni, mentre lui era in un letto d’ospedale per gravi motivi di salute.

Per i due – un 15enne e un 17enne – è scattata la denuncia nella mattinata di mercoledì con l’accusa di occupazione abusiva, subito dopo essere stati sorpresi dalla polizia nell’appartamento del pensionato.

Erano stati proprio i tecnici dell’Aler ad allertare le forze dell’ordine: durante un controllo presso il condominio di via Gola, al civico numero 23, si erano accorti di due presenze sospette all’interno di una delle abitazioni.

A Milano gli immigrati si approfittano delle assenze momentanee degli anziani malati per introdursi negli appartamenti e impossessarsene.




Vox

3 pensieri su “Immigrati occupano casa dell’anziano mentre è ricoverato”

Lascia un commento