Covid, Spagna chiude discoteche: è arrivata la seconda ondata

Condividi!

Discoteche chiuse in Spagna nel mezzo dei timori per la seconda ondata di contagi a causa della pandemia di coronavirus. Il ministero della Sanità ha annunciato la chiusura di tutte le discoteche e le sale da ballo e restrizioni per i locali su tutto il territorio spagnolo. Le varie misure – 11 in tutto, più tre raccomandazioni – sono state annunciate dal ministro della Sanità, Salvador Illa, come riportano i media locali. C’è anche il divieto di fumo per strada e nei luoghi pubblici all’aperto se non c’è la possibilità di stare ad almeno due metri di distanza dalle altre persone. Ristoranti, bar e locali dovranno chiudere entro l’1 e non potranno accettare clienti dopo la mezzanotte.

E abbiamo un governo che non vieta i viaggi in Spagna per non turbare la Ue. Stiamo ripetendo gli stessi errori di febbraio. Con in più i barconi carichi di infetti.




Vox

19 pensieri su “Covid, Spagna chiude discoteche: è arrivata la seconda ondata”

  1. Le notizie che ho letto io erano ben più allarmanti, parlavano di chiuderci in casa alla sera. Coprifuoco dalle 20 alle 5 A me teoricamente non mi frega perché non esco da anni ma non è questo il punto. La limitazione mi infastidisce in ogni caso e la questione è generale, non circoscritta al nostro paese. Non so dove cerchino di arrivare. Anche un bambino mongoloide capirebbe che il contagio avviene sia di giorno che di sera e se uno va al lavoro sul bus gremito ai voja!
    Mi pare un esperimento mondiale, ripeto, più che la salvaguardia della salute delle masse.

    https://www.salernonotizie.it/2020/08/12/covid-allarme-da-governo-ipotesi-mascherine-allaperto-stop-discoteche-e-coprifuoco/

    https://www.money.it/allarme-COVID-stato-disastro-coprifuoco-ecco-dove

  2. Il mio commento è in attesa di moderazione? Visibile dopo l’approvazione?
    Vox sono Zanetti, ti ricordi di me?
    Da quando mi fate questa parte? No aspetta, forse ho sbagliato sito, sono entrata su fb senza accorgermene.

  3. Questa me la lego a un dito, tranquilli che non metto più link, l’ho postati perché mi pare che qua si prenda la questione del coprifuoco troppo sottogamba. Sono diventata una pericolosa estremista di sinistra che parla dei figli dei fiori, cose accadute mezzo secolo fa. Ridicolo!

      1. Si una ragazzina molllto vivace, ma se tu mi conoscessi bene sapresti che plagiare la mia mente è cosa ardua. Ho una visione così singolare delle cose che spesso non trovo corrispondenza 😂
        Il periodo flower power si era insinuato tra una rivolta di destra alla quale partecipavo attivamente, i cortei erano di sinistra, ma noi andavamo a contrastarli e c’erano vere e proprie battaglie nelle vie del centro, si trattava solo di bastonate e cazzotti. Come dicevo, successivamente ho continuato la mia crociata privata contro le droghe pesanti e l’acido lisergico che stava distruggendo le vite di molti amici, a favore di quelle assolutamente innocue come appunto l’hashish e l’erba anche se quest’ultima non mi è mai piaciuta.
        Ero figlia dei fiori a modo mio, perché a quel tempo era andata a fuoco la sede del pc, ma quella fu una disgrazia.

          1. Non ti preoccupare, e se arrivano sotto il tuo portone tieni pronto qualche secchio di idraulico liquido!!!

  4. A questi punti mi pare che l’unico modo per far casino sia allearsi con gli stranieri, perché a quanto pare l’unico che si è rivoltato contro la dittatura recentemente è il sudan

  5. “È ARRIVATA LA SECONDA ONDATA”… che vigliacchi mentitori che siete!… “la seconda ondata” spettrale, di NULLA!… invece di dire: CHE SCHIFO!… questa è pura e semplice dittatuVa, tiVannia democraticofrocescoshylockiana senza fVontieVe!… non è vero niente di niente!!!… tutto schifosamente farlocco e combinato dal'”alto”, un autentico complotto tVansnazionale!!!… accettate e diffondete, come i più miserabili leccaveline di Stato, ‘ste notizie che non stanno né in cielo né in terra… ma solo all’inferno!… state aspettando il vaccino di Criant(em)i-Proseccozaia-Kill Gates, vero?… SPERO CHE VE LO FACCIATE PER PRIMI.

  6. Qua invece pur di non chiuderle emettono ordinanze ridicole che impongono di indossare la mascherina al loro interno o un distanziamento sociale che non é possibile mantenere.

    I proprietari delle discoteche vanno in malora qualora fosse imposta la chiusura? E chi se ne fotte, vadano a raccogliere la frutta e gli ortaggi nei campi, così almeno si guadganano i soldi in maniera onesta, non con questi luoghi squallidi che servono solo a rovinare le menti dei nostri giovani.

Lascia un commento