Covid, virologo: «Migranti sono un pericolo, governo li fermi»

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ad accusare il governo è il virologo Clementi. «Oggi abbiamo tre tipi diversi di focolai di coronavirus Sars-Cov-2 in Italia. I focolai interni, che sono al momento normali e fisiologici e sono diventati una minoranza. Poi ci sono i focolai di ritorno dei vacanzieri. E poi un terzo tipo quantitativamente più importante che è dato dagli ingressi irregolari. È evidente che vanno affrontate tutte le tipologie e che servono tre strategie diverse».

Massimo Clementi è virologo dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

L’esperto si focalizza in particolare sul tema dei migranti: «Io non so che intenzioni abbia il Governo su questo. Ma spererei che se ne stia occupando e che siano tutti sotto controllo, perché in passato ci sono state fughe. Qualcosa il Governo deve fare».

Il governo se ne sta occupando diffondendo gli immigrati sul territorio. Vogliono la seconda ondata.




Vox

12 pensieri su “Covid, virologo: «Migranti sono un pericolo, governo li fermi»”

  1. il solito magistrato napoletano tutto sole e manDULINO, ha tirato fuori sta sentenza del piffero secondo cui un negro non può essere rimpatriato poichè a casa sua sta il corona virus!
    che discorsi del piffero!, pure qua sta il corona virus, grazie a loro per cui se il negro resta potrebbe infettarsi, essendo abusivo va rimandato a calci in culo a casa sua, altrimenti lo si faccia alloggiare a casa di sto imbecille di magistrato… che paghi lui per le sue demenziali sentenze, invece di dire , tu sei uno schifoso immondo lebbroso che puoi contagiare gli italiani che sono tre mesi che un governo di handicappati incapaci ha messo in galera, per cui non puoi mettere inficiare mesi di sacrifici di una intera nazione, e metterne a repentaglio la sua salute, visto anche che la sua economia sta al collasso!, te non devi rompere i coglioni e non devi sbarcare, dicono esattamente il contrario!, questa è : l’onorabilità ed il decoro della magistratura e delle sue prerogative di sto cazzo!

  2. La questione da chiarire quanto prima infatti sono le sentenze di magistrati che a tempo perso scrivono i copioni di Zelig mentre quando indossano la toga sono spiritosi. Tutto si può contrastare (o almeno si poteva) meno che i loro rigurgiti di insensatezza criminale che hanno gettato alle ortiche millenni di civiltà in 4 lustri.

  3. il covidiota pidarrogullo vive h24 sui blogghe del cessoquotidiano, dove insigni fannulloni e scansafatiche funzionali percependo rdc genarono odio anti salvini anti italia pro ue pro soros por ong , praticamente anche dal layout grafico sembra di stare sull’unità o il manifesto degli anni 90!
    la sostanza è quella, basta vedere i blogghe i saputelli del nulla!
    se mi facevano fare l’account fb li distruggevo, spaccio organizzato di odio antropologico online

Lascia un commento