Africano tenta di sgozzarlo alla stazione – VIDEO

Condividi!

Purtroppo nessuno dei due è stato terminato:




Vox

5 pensieri su “Africano tenta di sgozzarlo alla stazione – VIDEO”

  1. devo dire che sono per il negro, meglio un negro che un frocio, i froci si credono di essere superiori alle persone comuni e pretendono le loro prerogative alla cacarella!, i negri sanno di essere inferiori alle scimmie, conq uesti basta strillare che scappano come conigli, i froci strillano come cheKKe isteriche!…

  2. Questo è l’esempio classico della schizofrenia della sinistra. Amano gli africani e amano i trans, che però non sono compatibili. Amano gli islamici e amano gli omo, ma anche questi non sono compatibili. Quindi? Stanno zitti e sperano che la gente normale non se ne accorga. Islam contro gender non è uno scontro che può finire alla pari con cazzi in culo per tutti. Se ne desume che nonostante la sbandierata passione per l’arcobaleno, la sinistra tenga di più ai futuri oppressori, ma tanto è il maschio bianco etero il vero demonio, mica il color diarrea che prega con le chiappe per aria.

  3. Qualcuno sa nulla delle notizie che girano in rete circa l’eventuale coprifuoco notturno e la possibilità che se non si ottiene nulla sguinzaglino i servi della lamorgese? Io come me l’hanno girata la passo a voi. Non ricordava la fonte ma molti quotidiani ne avrebbero parlato…

  4. Non è sempre stato così Lorenzo, negli anni 80′ i gay erano ghettizzati e attaccati da chiunque, tanto che a causa forse del mio carattere di Bastiancontrario conobbi una piccola compagnia ed ebbi modo di apprezzare la loro mitezza, i modi gentili e garbati ed anche una discreta cultura che non potevano mettere a frutto nel lavoro a causa della discriminazione statale. Essendo donna non provavo quel naturale disgusto che voi giustamente avvertite. Per me valeva il rifiuto categorico di una lesbica. Mi fecero pena comunque, non vi era traccia dell’arroganza di oggi.

Lascia un commento