“La borsetta da 80mila euro per la fidanzata di Conte”: decreto rilancio

Condividi!

Del resto Conte ha fatto risparmiare al padre molto di più con una norma ad hoc inserita nel decreto rilancio. Notizia che, se confermata, sarebbe di cattivo gusto, soprattutto in una situazione come l’attuale.

VERIFICA LA NOTIZIA
Polemica in rete a proposito della borsa a mano Hermés Kelly, per una foto che ritrae Olivia Paladino, la fidanzata del premier abusvio Giuseppe Conte, con quello che, secondo chi ha diffuso la foto, sarebbe il costosissimo oggetto da 80mila euro.

L’articolo ha un prezzo di mercato che si aggira intorno agli 80.000 euro, come si evince dal sito del lusso Farfetch.

E seppure alcune foto potrebbero far pensare ad una versione leggermente diversa rispetto a quella di Olivia Paladino, il produttore è chiaramente il medesimo, e un’eventuale versione differente potrebbe anche avere costi differenti, ma di certo non troppo dissimili da quello riportato.

Ebbene, occorre ricordare a coloro che si stanno concentrando sulla borsa a mano Hermès Kelly un dettaglio non secondario su Olivia Paladino. Anzi, un’aggravante: la fidanzata di Conte, infatti, lavora come manager del papi, Cesare Paladino, proprietario del lussuoso Hotel Plaza, struttura a 5 stelle che si trova in via del Corso a Roma. A cui Conte, recentemente, ha fatto risparmiare molto più dei presunti 80mila euro:

Anche il suocero di Conte si prende il ‘bonus’: furboni

Quindi è probabile che la borsetta sia stata comprata proprio coi soldi fatti risparmiare al papi dal fidanzatino premier. A meno che non sia tarocca. Ma di questo dubitiamo. Di tarocco ha solo il fidanzato.




Vox

4 pensieri su ““La borsetta da 80mila euro per la fidanzata di Conte”: decreto rilancio”

Lascia un commento