IL VIDEO DEL TENTATO SGOZZAMENTO IN DUOMO – VIDEO

Condividi!

Le immagini di quanto accaduto all’interno del Duomo di Milano. L’aggressore con l’arma e l’intervento degli agenti

Spiace che non l’abbiano reso un groviera.

Milano, Fsp Polizia dopo l’intervento in Duomo: “Poliziotti encomiabili, mettono a tacere e rendono ancora più vergognose tutte le critiche gratuite.

“Vogliamo esprimere tutto il nostro orgoglio e il nostro compiacimento per l’intervento dei colleghi che, nel Duomo a Milano, si sono misurati con una situazione difficile e spinosa nel migliore dei modi. La professionalità e la competenza dei poliziotti italiani è di evidenza lapalissiana ogni giorno in ogni luogo, e rende ancora più vergognose e insopportabili le assurde critiche gratuite con cui spesso si devono confrontare. Proprio nel giorno in cui ancora infuriano le polemiche sterili e ridicole per l’arresto del giovane che non ha voluto farsi identificare a Vicenza, ecco che arriva inesorabile un nuovo intervento, un nuovo servizio, un nuovo risultato, che mette a tacere tutti i ‘puffi’ insignificanti di fronte alla ‘statura’ di donne e uomini della Polizia italiana. Agenti razzisti? Agenti violenti? Agenti prepotenti? Sarebbe ora di mettere un punto a tutte queste idiozie. Per una volta tutti potranno apprezzare dal vivo la cura e la pazienza con cui i colleghi hanno preservato la vita dell’ostaggio esattamente come quella del sequestratore. E stasera, i tanti che si affretteranno a fare i giusti e meritati complimenti ai colleghi intervenuti in Duomo a Milano, si ricordino di dire a chiare lettere che questa è la professionalità di tutti, tutti quelli che hanno scelto di portare la divisa in questo paese a volte un po’ confuso”.

Così Valter Mazzetti, Segretario Generale dell’Fsp Polizia di Stato, a proposito dell’arresto avvenuto all’interno del Duomo di Milano dove un 30enne egiziano ha preso in ostaggio una guardia giurata sotto la minaccia di un coltello.




Vox

18 pensieri su “IL VIDEO DEL TENTATO SGOZZAMENTO IN DUOMO – VIDEO”

  1. oltre dieci persone per quel coso… ma porca troia un colpo in petto noo? quando conviene a voi sparare ad un Italiano lo fate anche alle spalle con giustificazioni fallate ,questo con arma bianca in mano , pericolo di vita di un’ostaggio e non gli fate la faccia a groviera??
    Ora inizierà in Racism day per questi agenti ….
    Lo hanno fatto solo perchè nero…SI IO L’AVREI FATTO ANCHE SOLO PERCHè NERO !!

  2. Volete la libertà di religione e l’accoglienza; il multiculturalismo e la multietnicità? Questi sono i risultati. Molti Paesi occidentali offrono un esempio di cosa non funziona in questa voglia isterica di diversità (che poi nessuno è ancora riuscito a spiegare quali siano i guadagni che se ne trarrebbero), ma no. Noi tiriamo dritto per la nostra strada perché siamo buoni, accoglienti, antirazzisti e, soprattutto, scemi. Io non ce l’ho tanto con i politici, quelli riesco a comprenderli. Io odio i cretini che continuano a supportarli perché… POOOOVEEEEEEERINIIIIIIIIIIIIIIIII!

  3. Anche troppo tempo hanno perso con questo musulmano di merda, andava freddato subito in testa. Purtroppo non l hanno fatto, perché se no il solito giudice comunista avrebbe inquisito il poliziotto. Basta clandestini

    1. Ho letto l’articolo ma a me pare che non ci stia con la testa guarda, sarà stato gonfio di crack e in quel momento se ne sbatte di un lavoro di pizzaiolo di merda. Se uno vuole fare un attentato cerca di passare inosservato. Se avesse voluto attirare l’attenzione su di se per permettere ad altri di realizzarlo, oggi si saprebbe.
      Tu come la vedi invece?

  4. coem al solito a mil’ano la nuova kabbul, raqqa, quella città è un ormai medio non oriente ma super oriente express di maruccon, egiziani, etc ect italiani anti salvini , pro soros, pro vaccini pro droga, pro gay …..cambiasse stato mil’ano diventasse ex-clave chesso del Burkina Faso, del congo dell Yemen, dell arrabbia!

Lascia un commento