Tolgono figlio a mamma no vax, Pd esulta “Figlio non è dei genitori”

Condividi!

Una mamma no vax perde la patria potestà perché non voleva vaccinare il figlio. Aveva chiesto di aspettare, ma poi non era riuscita a raggiungere un accordo col marito. E allora il tribunale ha fatto da sé, decidendo di limitare parzialmente la sua responsabilità genitoriale. La decisione è stata motivata dal maggior rischio per il bambino di contrarre malattie, oltre alle ripercussioni socio-educative sul piccolo e le conseguenze negative create dal conflitto tra i genitori. Sulla vicenda è intervenuta l’ex ministra della Salute Beatrice Lorenzin, che ha pubblicato un lungo post su Facebook destinato a far discutere. «Questa sentenza esemplare evidenzia ancora una volta che i figli non sono proprietà dei genitori», ha scritto la deputata del Pd, rimandando alla Carta del Fanciullo, secondo cui «sono titolari di propri diritti incomprimibili». Secondo Lorenzi, quindi, il giudice «in un ordinamento moderno e avanzato tutela l’inviolabilità dei diritti in capo al bambino anche di fronte ai genitori».

Qui la vicenda è un po’ più complessa del tifo. Detto che azioni del genere devono essere non l’ultima, ma l’ultimissima ratio, è evidente che se un genitore impazzisce e causa danno ai figli, la collettività deve intervenire a protezione dei bambini. Fino alla misura estrema di togliere la patria potestà.

Ciò detto, il problema è che oggi la collettività non è più la collettività, ma uno Stato che è in mano ad una minoranza di invasati. E che quindi può utilizzare questo tipo di legislazione per fare quello che è stato fatto a Bibbiano.

Fino a, ad esempio, togliere i bambini a genitori ‘razzisti’ o ‘omofobi’ per darli ad immigrati e gay.




Vox

8 pensieri su “Tolgono figlio a mamma no vax, Pd esulta “Figlio non è dei genitori””

  1. sta troia sucacazzi e volta faccia, che vuole sedersi semore sul cazzo del vincente, si ricordi dei diritti inviolabili dei bambini i quali non devono mai essere affidati a 2 handicappati mentali froci e ricchioni pervertiti, ricordatevelo!, i diritti dei bambini, ad essere cresciuti non ha malati mentali e sucacazzi! ma da un uomo ed una donna e non da 2 castrati che se hanno il cazzo tra le gambe crecono di avere fregna e mestruazioni, figli di scrofa ricordatevelo

  2. Allora facciamo che si tolgono i figli a chiunque sia di sinistra x rieducarli all’autoconservazione e vediamo se esultano ste facce di cazzo!!!I figli NON sono proprietà statale né dei pidioti né dei tribunali.

  3. Come giustamente dice Vox bisogna distinguere, ma qua chi non fa distinzioni è proprio il sistema che ti porta via i figli se non sei politicamente schierato e ti metti subito a novanta. Prima di tutto devono garantire che tutti i tumori infantili non sono causati dai vaccini. Lo devono dimostrare al di là di ogni sospetto. Solo dopo possono obbligare a ricerverli, ma solo quelli strettamente necessari, che si sono sempre fatti dagli anni 50′ perché c’è il rischio che un solo farmaco non sia dannoso ma possa interagire con gli altri. E li sfido seriamente a dimostrarmelo! Qualche anno fa ho visto una bambina in fin di vita, con i capelli rasati, barcollava perché essendo appunto alla fine non riusciva più a stare in piedi. Spiegatemi perché quando ero giovane queste cose non accadevano e i bambini giocavano tutto il giorno correndo a perdifiato, magri e agili come cerbiatti. Ora li sento con le mie orecchie, dicono di essere stanchi e cercano sul bus un posto a sedere come fossero anziani! Cosa caxxo gli iniettate merdeeee!!!

  4. bastardi di merda , tribunale sovietico stalinista! io ho diritto su mia figlia , il vaccino e tuo e te lo fai x te non x me infame lurido bastrado : magistratura comunista satanista compresa la puttanin ronezin amici di renzie!
    su youtube adesso la distruggiamo sta tizia, su fb e tuitter ormai non si puo piu’
    saranno in festa i giornali dei floci on line: il fuffinton post, il ricchionequotidiano nexquotidiano OPENYourAss del caraibicio orangoscimmia!

  5. devo assolutamente trovare la fonte di sta notizia: io nn sto sui social e pur essendo supe ultra contrario ai vax e CTF non sono amante dei gruppi no vax, anche se hanno raggione: andate su naturral ews e sul sito coverlva per informarvi seriamente:
    tuitte e feisbukk è da grillopiddioti parlamntaminchiari che oltre i 150000 menisli vengono a rompere ci coglioni a noi POPOLO
    che poi vorrei vedere il cv di questi infami ! io ho fatto piu soldi da solo che un coglione con la laurea

    1. Corriere del Trentino, 9 agosto. Comunque la Lorenzin scrive cazzate perché la mamma (a prescindere da vaccini sì/no) deve essere matta come un cavallo visto che il tribunale ha dato ragione al padre. Quindi non è che il bimbo sia stato messo a disposizione dello stato ma rimane sotto la potestà del padre che probabilmente è un po’ più equilibrato del cavallo.

  6. al di la della rabbia: ecco spiegato cio’ che il nostro gruppo dice da tempo: ora i vaccini pioi sara il distanziamento sociale, le app immuni, il vaccino sars vocid creato proprio per vacci camorristicamente imporre una tecno dittaura sanitaria su fuffa:
    vaccini morte!

Lascia un commento