IMMIGRATI ARMATI DI SPRANGHE E MACHETE DISTRUGGONO LOCALE

Condividi!

Nella tarda serata di domenica 9 agosto, un gruppo di immigrati armato di mazze da baseball, machete e spranghe ha distrutto un locale a Taranto.

VERIFICA LA NOTIZIA

Non si conoscono le cause dello scontro, ma di certo a pagare i danni è stato il proprietario del locale, che in poco tempo ha visto il lavoro di una vita in frantumi, distrutto da “giovani” mai visti prima.

Nel frattempo, all’esterno, dove c’era una tavolata di più di quaranta persone che stavano festeggiando un compleanno, ed altri clienti ai tavoli , c’è stato un fuggi fuggi generale.

Sul posto camionette della Polizia di Stato e diverse volanti, che sono intervenute nel più breve tempo possibile, ma con poco successo, infatti si presume che sia stato fermato solo uno dei tanti immigrati, gli altri sono riusciti a fuggire poco prima del loro arrivo.

Un episodio che ricorda quello, di solo una settimana fa, sempre a Taranto.




Vox

11 pensieri su “IMMIGRATI ARMATI DI SPRANGHE E MACHETE DISTRUGGONO LOCALE”

      1. Vorrei aggiungere che le fdo quando gli italiani vogliono linciare un negro dietro il suo culo c’è il poliziotto che glielo para. Quando una moltitudine di africani armata disintegra un locale non si vede un paio di brache rigate manco a pagarle.

Lascia un commento