Esce da ospedale col gesso: massacrato da tre parcheggiatori abusivi perché non paga

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Esce dall’ospedale San Giovanni Bosco di Torino e tre immigrati lo massacrano di botte.

Una brutale aggressione: aggredito e derubato da tre parcheggiatori abusivi marocchini.

Terminati gli appuntamenti con i medici all’interno della struttura, con il braccio ingessato e i referti in mano, si è diretto verso il parcheggio ma qui ad attenderlo ha trovato un 35enne marocchino deciso a pretendere il pagamento del parcheggio. Gli ospedali sono assediati, eppure basterebbero guardie armate con licenza di eliminare i parassiti.

Insieme a lui c’erano anche due connazionali. Nonostante il braccio ingessato, l’uomo ha cercato di opporsi ma a quel punto è stato barbaramente aggredito. Uno dei tre gli ha strappato di mano una banconota da 20 euro e nel farlo l’ha strattonato.

La banconota è quindi caduta per terra e a quel punto il posteggiatore più aggressivo ha anche cercato di rubare il borsello all’uomo, che ha continuato a opporsi all’aggressione. In tre lo hanno preso a pietrate, costringendolo a fuggire verso l’ospedale.

Dove ha chiesto aiuto e dato l’allarme.

L’aggressore materiale è stato arrestato con l’accusa di rapina.

È il secondo fatto grave in pochi giorni che avviene nel quartiere di Barriera di Milano, da qualche anno preda di malviventi allo sbaraglio. Solo pochi giorni fa a fare le spese di una situazione al limite della tolleranza era stato un poliziotto fuori servizio, intervenuto in soccorso di un anziano signore molestato da un immigrato nel mercato locale. Ha rimediato un pugno in un occhio e la Volante della Polizia intervenuta per il fermo è stata distrutta:

Torino, africano molesta anziana e prende a pugni poliziotto: “Non mi puoi arrestare”




Vox

4 pensieri su “Esce da ospedale col gesso: massacrato da tre parcheggiatori abusivi perché non paga”

  1. gli aggrediti devono chiedere risarcimenti PERSONALMENTE al Sindaco, al Prefetto, al Questore di Torino. quelli, sono obbligati a pagare, e di tasca loro (salvo abbiano una assicurazione) : quando saranno presentate decine di richieste di risarcimento danni ( in caso di ricusazione, NON PAGARE PIU’ LE TASSE : depositarle su un libretto bancario e attendere esito della causa di risarcimento : vi sono già stati dei casi simili ).
    IMPARARE A FARSI RISPETTARE.

  2. Dipendesse da me, metterei le SA fuori dagli ospedali e giù mazzate agli abusivi, ma pare che sia una cosa razzista. Quella vacca della Appendino, tutta culo e camicia con i Rom, dovrebbe rispondere di tante, tante cose, ma nemmeno i morti in piazza l’hanno schiodata. Città rossa di merda.

Lascia un commento