Salvini: «Italiani ostaggio immigrati, fanno quello che vogliono, sputazzano e infettano» – VIDEO

Condividi!

COSI’ CI PIACE SALVINI

Italiani “ostaggio” e immigrati “liberi di fare quello che vogliono”. Così Salvini durante la campagna elettorale per le regionali in Toscana, a San Vincenzo, provincia di Livorno, a supporto della candidata Susanna Ceccardi.

“Sono mesi in cui voi e i vostri i figli indossate la mascherina. La distanza, entra nel bar una volta, vai a messa e stai a 18 metri dall’altro e niente segno della pace – si sfoga -. Vai in spiaggia e ci sono i droni che controllano se l’ombrellone è abbastanza distante. Gli italiani sono tenuti sotto ostaggio, a distanza, mascherinati e intanto fanno sbarcare migliaia di balordi che fanno quello che vogliono, vanno dove vogliono, sputazzano, infettano. E basta, e basta. Se le regole ci sono dovrebbero valere per tutti”, conclude Matteo Salvini.

Loro devono tornare a casa. A milioni: tutti quelli, anche regolari, che non lavorano.




Vox

3 pensieri su “Salvini: «Italiani ostaggio immigrati, fanno quello che vogliono, sputazzano e infettano» – VIDEO”

  1. Navi cargo e pale meccaniche a pressarli nelle stive poi rotta senza ritorno x l’africa, se si usano le portacontainer, mettendone 150-200 a contenitore già con 100 viaggi la situazione dovrebbe migliorare considerando navi da 10000 teu.

  2. Vorrei precisare che qua a Genova abbiamo toti che è leghista. La situazione è drammatica, quindi a che scopo votare lega alle regionali? Sino a che non diamo l’estradizione (dal globo) a TUTTI questi politici rimarremo come siamo.

Lascia un commento