Stati contro cittadini: impongono i clandestini infetti

Condividi!

La polizia spagnola è riuscita a sgomberare il blocco stradale organizzato da alcuni abitanti di Tunte, nell’isola della Gran Canaria, che volevano impedire l’ingresso di 28 clandestini arrivati sull’isola nei giorni scorsi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Quella in Gran Canaria è solo il simbolo di un crescente odio degli Stati nei confronti dei cittadini che non vogliono immigrati. Spesso infetti si tratta di clandestini che le autorità indicano come negativi – accade ad esempio in Italia a Lampedusa – e poi diventano negativi una volta arrivati a destinazione.




Vox

Lascia un commento