Appena tre veri giornalisti sono andati a Lampedusa hanno scoperto la mattanza dei cani e la droga portata coi barconi

Condividi!

IL PROBLEMA PRINCIPALE DELL’INFORMAZIONE ITALIANA, NON E’ SOLO LA CENSURA, MA ANCHE, E FORSE SOPRATTUTTO, IL SERVILISMO DEI GIORNALISTI. DI PIU’, IL FATTO CHE SIANO STRUTTURALMENTE DI SINISTRA E NON RIPORTINO MAI LA VERITA’:

Giornalisti italiani nascondono i crimini degli immigrati: “Sono i più a sinistra d’Europa”

Appena tre giornalisti non a libro paga delle Ong, Soros o del Vaticano sono andati a Lampedusa, in pochi giorni hanno scoperchiato tutto lo schifo dell’invasione.

Ovviamente, il tutto, sbeffeggiati – perché i servi del regime utilizzano questa tecnica oltre a quella del gridare alle ‘fake news’ – dai giornalisti di regime e dai media di distrazione di massa.

Il tutto è documentato. Dei cani ci sono i resti. Come ci sono le immagini della proprietà devastata della signora che ha la sfortuna di vivere al confine con la Tunisia: perché l’hotspot di Lampedusa è ormai terra tunisina.

Lampedusa: spacciano davanti alla chiesa appena sbarcati – VIDEO

Lampedusa, appena sbarcati molestano bimba di 12 anni

Non stupisce che i ‘giornalisti’ vogliano il monopolio dell’informazione:

Giornalista confessa: “Ci impediscono di dire la verità sull’invasione degli immigrati”

Lampedusa, clandestini in fuga assaltano proprietà vicina: devastata – VIDEO

Lampedusa, tunisini si lamentano: “Cibo scarso, italiani devono dare lavoro ai tunisini” – VIDEO

LAMPEDUSA: “I MIGRANTI HANNO UCCISO I MIEI 4 CANI”, TESTIMONIANZA DRAMMATICA – VIDEO




Vox

Lascia un commento