Milano, migrante ruba auto e si schianta

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

La polizia di Stato di Milano ha arrestato ieri sera, in via Fontana, un cittadino moldavo di 22 anni per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Lo stesso è stato inoltre denunciato per ricettazione. L’arresto è avvenuto attorno alle 22 quando gli agenti della squadra mobile, transitando in via Caldara, hanno notato un uomo seduto sul lato passeggero di un’automobile di grossa cilindrata parcheggiata che stava armeggiando in modo sospetto. Appena fuori dal veicolo, invece, c’erano altri due ragazzi che si guardavano attorno. Il 22enne è uscito velocemente dalla vettura tenendo in mano un oggetto di grosse dimensioni e si è messo alla guida di un’altra automobile lasciando la via. I poliziotti della Sesta Sezione hanno subito seguito l’auto ma il conducente, resosi conto di essere pedinato, ha cominciato la fuga per le vie del centro di Milano.

Giunto in piazza Cinque Giornate, incurante dell’alt intimatogli dagli agenti, il 22enne ha prima urtato il tram della linea 19 e poi, salito con l’auto sul marciapiede, ha trascinato i panettoni di cemento e i corrimano, terminando la corsa contro una colonnina telefonica. Saltato giù dall’auto, l’uomo ha tentato di scappare ma in via Fontana i poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato nonostante la forte resistenza del fuggitivo.

Gli agenti lo hanno subito perquisito e hanno trovato nelle sue tasche un martello frangivetro. A bordo dell’auto, invece, per la quale era stata presentata denuncia di furto il 30 luglio a Binasco (Mi), i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato altro materiale atto allo scasso, 2 centraline di navigatore, 1 monitor display da plancia, 1 apparato clacson con airbag, 2 blocchi pulsantiera con comandi digitali e copri plancia e un volante di automobili di grossa cilindrata. L’uomo è stato quindi arrestato. Continuano invece le ricerche dei due complici.




Vox

Lascia un commento