L’IRA DI DIO: MORTO IL MUEZZIN DELLA ‘MOSCHEA’ DI SANTA SOFIA

Condividi!

Ha suscitato molto scalpore la notizia che il Muezzin di santa Sofia, Osman Aslan, è morto improvvisamente a causa di un infarto, domenica 2 agosto 2020.

Il muezzin è deceduto dopo pochi giorni che la ex basilica di santa Sofia è stata convertita in moschea e che una preghiera musulmana si è tenuta lì per la prima volta, dopo molti decenni. In quell’occasione, Osman Aslan aveva invitato i fedeli musulmani alla preghiera, richiamandoli dai minareti della ex basilica.

Riprendiamoci Costantinopoli, Dio lo vuole.




Vox

9 pensieri su “L’IRA DI DIO: MORTO IL MUEZZIN DELLA ‘MOSCHEA’ DI SANTA SOFIA”

  1. mah……. Dio vede e provvede…da sempre!,
    magari adesso che sta nell’ adila’ capisce quanto falsa è stata la sua vita, a propagandare una religione falsa come maometto e come i tanti principi arabi che da millenni ci sguazzando tenendo nella piu’ becera ignoranza miliardi di pecoroni beduini!…pace all’anima sua!….se se lo merita!

    1. ED É GGGGOOOOOOOOOOOAAALLLLLLLL!!!!!
      TOUCH DOWNNN!!!!METAAAAAA!!!!SET!!!!HOME RRUUUUNNNNNNN!!!!
      AMICI SPORTIVI CON UN COLPO PRECISO E LETALE NOSTRO SIGNORE SEGNAAAA!!!!!STANDIN OVATION DAGLI SPALTI, LO STADIO TREMA COME AL NONO GRADO E TYONANO I TAMBURI DI GUERRA!!!!!

Lascia un commento