Infermiere albanese ruba bancomat al paziente malato di covid e svuota il conto

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un infermiere 41enne albanese, residente a Boltiere (Bergamo), ha rubato il bancomat a un 66enne malato di Covid. Con la complicità della fidanzata 21enne, ha prosciugato il conto corrente dell’uomo, prelevando e utilizzando 6mila euro in poche settimane. E’ accaduto in un ospedale della provincia di Bergamo. L’infermiere e la compagna sono stati denunciati a piede libero per furto aggravato in concorso.

Assumiamo stranieri perché ci paghino le pensioni. In realtà se le rubano.




Vox

4 pensieri su “Infermiere albanese ruba bancomat al paziente malato di covid e svuota il conto”

  1. L’Italia è il paese di Bengodi. Qui tutti possono fare quello che vogliono, tranne gli italiani onesti. Sarebbe ora di spaccare ossa un po’ qui e un po’ llà, invece di poveriiiiniii…

  2. Intanto occupava il posto di lavoro che sarebbe spettato ad un italiano, quindi già era ladro anche se non avesse sottratto il denaro al paziente, ma questa a ben vedere è più una colpa di chi lo ha assunto! Poi mi sfugge qualcosa… si è fatto dare il codice? E il deficente glielo ha dato?

    1. ci sono molti vecchi che hanno il bancomat ….e poi il codice su un foglietto🤦‍♂️……
      Fanno bene , vai immigrati , vai di contagio , vai di licenziamenti e chiusura dei locali , vai di tasse agli imprenditori vai di cazzi e mazzi , quando ne avremo abbastanza sarà sempre tardi !!!!

Lascia un commento