GOVERNO DEL CONTAGIO: ALTRI 50 CLANDESTINI ARRIVANO IN ITALIA DA ROTTA INFETTI

Condividi!

La Polizia di frontiera di Trieste ha individuato questa mattina una cinquantina di clandestini nella zona di San Dorligo della Valle, in provincia di Trieste e al confine con la Slovenia, area utilizzata di solito dai passeur per far entrare in Italia gli invasori islamici. Spesso infetti, visto che arrivano dalla famigerata ‘rotta balcanica’, ribattezzata ‘rotta degli infetti’.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il rintraccio è avvenuto nell’ambito dell’operazione Strade sicure che prevede di portare in Italia tutti i clandestini individuati al confine con la Slovenia mentre, dall’altra parte, a Ventimiglia, i francesi ce li rimandano indietro: meraviglie di un governo di criminali abusivi.

Gli irregolari appartengono a varie etnie: Bangladesh, Pakistan e Afghanistan. La crème.

La Regione Friuli prenda l’iniziativa: arruoli una milizia civica e pattugli la frontiera per respingere, tanto il governo non lo farà mai.




Vox

Un pensiero su “GOVERNO DEL CONTAGIO: ALTRI 50 CLANDESTINI ARRIVANO IN ITALIA DA ROTTA INFETTI”

  1. Un utente ha postato un video, qua su Vox, durante il quale il protagonista menziona una notizia di cronaca, un 43enne morto CON coronavirus. E sia! Diciamo pure CON e non pronunciamo la preposizione innominabile.
    Fatto sta che il poverino il virus se lo era beccato mesi prima, ma ufficialmente era… guarito.
    Alla faccia della guarigione!

Lascia un commento