Lampedusa, tunisini sbarcati superano gli abitanti: 5.500 in 14 giorni

Condividi!

“In poco meno di due settimane sono arrivati sull’isola di Lampedusa oltre 5.500 migranti in 250 sbarchi, molti dei quali di piccolissime entità. Ormai è una vera e propria emergenza”. Lo ha detto all’Adnkronos il sindaco di Lampedusa Salvatore Martello, che fino a qualche giorno fa diceva il contrario.

Soltanto la notte scorsa ci sono stati tre diversi sbarchi per un totale di una quarantina di arrivi. Tutti tunisini, come avviene ormai da quasi un mese con la rotta tunisina.

“L’ultima imbarcazione, molto piccola- spiega Martello – è arrivata poco dopo le nove di stamattina con una dozzina di persone a bordo”.

Intanto è attesa entro domani sera a Lampedusa la nave quarantena inviata dal Governo:

Invece di respingerli cercano un’altra nave di lusso per la ‘quarantena’

“Stasera arriva a Porto Empedocle – dice – ed entro domani sera è attesa a Lampedusa”. Al momento, come conferma lo stesso sindaco ci sono all’hotspot 678 persone, quasi tutti tunisini e uomini. In poco meno di 24 ore sono state trasferite oltre 300 risorse.

Li sparpagliano per diffondere il contagio.




Vox

7 pensieri su “Lampedusa, tunisini sbarcati superano gli abitanti: 5.500 in 14 giorni”

  1. Di navi quarantena ne servono almeno 15 questo ritmo. E poi Totò, non ti lamentare, adesso hai il doppio di concittadini! Dove è finita la tua smisurata, compassionevole accoglienza?

  2. … e vi dirò di più, se quelli che acquistano a piene mani si facessero vivi con me, non mi tirerei indietro a questi punti.
    Il desiderio di un eremo è così forte che accetterei qualsiasi proposta. Mi viene da vomitare a camminare in queste strade. Il senso di repulsione mi fa star male.

Lascia un commento