Lampedusa, troppi immigrati positivi: non ci sono più ambulanze, li trasferiscono così – FOTO

Condividi!

Lampedusa allo sbando. Altri 250 clandestini sbarcati e non sanno più dove metterli. Ma non solo: mancano anche i mezzi, si opera in situazioni insostenibili.

VERIFICA LA NOTIZIA

Non ci sono ambulanze per trasferire gli infetti, così il trasporto dall’hotspot all’aeroporto dell’isola viene eseguito sulla Citroen Mehari del direttore, Gian Lorenzo Marinese. Nessuna ambulanza per i migranti positivi al coronavirus.

E ieri, venerdì 31 luglio , un paio di stranieri risultati positivi al Covid-19 sono stati trasferiti a Palermo: “Quando mi è stato chiesto se potevo mettere a disposizione la mia vettura privata per trasferire i positivi al Covid, non sono riuscito a dire di no – ha spiegato il direttore del centro al Giornale – e quindi, seguendo il mio spirito collaborativo, abbiamo fatto tutto il percorso da contrada Imbriacola fino all’interno dell’aeroporto a forte velocità, scortati da due macchine della polizia di stato… in aeroporto poi, – ha affermato il direttore – abbiamo trovato personale sanitario attrezzato che ha preso in carico i due e li ha portati via in aereo seguendo minuziosamente tutte le pratiche anticovid”.

E’ un governo di untori. Che traghetta in Italia clandestini infetti e poi li trasporta con le macchinine.

E GUARDATE A PORTO EMPEDOCLE. PRIMA LI TRASFERISCONO IN BIOCONTENIMENTO IN UN HOTEL DI LUSSO DI PALERMO:

E LORO FUGGONO:

Immigrato infetto fugge da hotel di lusso dove era in quarantena: governo untore




4 pensieri su “Lampedusa, troppi immigrati positivi: non ci sono più ambulanze, li trasferiscono così – FOTO”

  1. A forte velocità con una Mehari che fa 80 kmh di punta?🤣🤣🤣🤣🤣
    Il tunimerdisino scarrozzato si sarà sentito a casa!!!Fate una bella flotta di auto storiche!127 rustica, renault 4 frog, Dyane 6, Prinz, Fiat Scoiattolo, alfa matta…

      1. Ah, la 600 Multipla!Roba rara ormai!
        Però é un’idea scarrozzarli a 45 gradi sotto il sole su mezzi simili, si vomitano pure il corano e magari cambiano idea sul restare a rompere il cazzo!

Lascia un commento