Sbarcano centinaia di infetti e Mattarella ci vuole tutti mascherina: invoca la censura

Condividi!

La mascherina – a parte in luoghi chiusi e in situazioni particolari – è il nuovo bavaglio.

Mattarella:libertà non è ammalare altri
“La libertà è un valore fondamentale in
democrazia, ma non può essere confusa
con il diritto di far ammalare gli al-
tri”. Lo ha detto il capo dello Stato
Mattarella,alla cerimonia del Ventaglio

Ricordando il ruolo fondamentale dell’
informazione nella pandemia, opposto
alle fabbriche di fake news, ha sotto-
lineato come i media abbiamo agito nel-
l’interesse generale. Poi la scuola con
“obiettivo primario la riapertura rego-
lare: non possiamo dissipare talenti”.
Quindi: “Dall’Ue misure straordinarie.
Uso sia tempestivo, concreto, efficace”

Libertà è non avere un abusivo al Colle. Libertà è non essere invasi da tunisini senza mascherina mentre un decrepito cazzaro si improvvisa virologo.

Libertà è non avere i media che “agiscono nell’interesse generale” ma cercano e dicono la verità. I media devono essere scomodi, non al servizio del regime. Quando un giornalista è elogiato da un politico, non è un giornalista, è un servo. Voi siete fake news.

Mattarella in mascherina è uno spettacolo horror.




9 pensieri su “Sbarcano centinaia di infetti e Mattarella ci vuole tutti mascherina: invoca la censura”

  1. Il principio si applica a tutte le malattie o solo al coronavirus? Se ho l’influenza sono libero di uscire di casa o no perché non devo infettare gli altri? E se ho l’herpes posso andare a prostitute? E con l’aids, gli omosessuali sono liberi di avere rapporti sessuali?

  2. Fatico a credere che ci siano milioni di imbecilli della sinistra che perseguono la distruzione di un paese come l’italia e te la vogliono pure passare per democrazia. Che siamo di fronte a una dittatura complice la magistratura e Mattarella che avrà come unico epilogo una guerra civile oramai credo sia chiaro a tutti.
    Qualcuno professava anni fa gli anni duemila come l’era dei pazzi….ma mi dà l’impressione che sia più l’era degli imbecilli….

Lascia un commento