Nordafricano sfascia auto e vetrine: poi aggredisce carabinieri

Condividi!

Danneggia auto e vetrine, poi aggredisce i carabinieri: arrestato. Un passante e due guardie giurate che controllavano la zona lo hanno notato mentre vagava di fronte alla chiesa di Musile di Piave, Venezia, in piena notte.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’immigrati stava vandalizzando le vetrine delle attività commerciali e le auto parcheggiate in zona. Hanno chiamato i carabinieri che poco dopo lo hanno fermato, anche se con qualche difficoltà.

Infatti il giovane, nordafricano privo di documenti, all’arrivo dei militari della stazione di Meolo, dopo essere stato inizialmente bloccato da una guardia giurata si è agitato ancora di più, aggredendoli. Per questo è stato arrestato. Con lui aveva una dose di cocaina e oltre 1.300 euro in contanti. Il tutto è stato posto sotto sequestro.




Vox

7 pensieri su “Nordafricano sfascia auto e vetrine: poi aggredisce carabinieri”

  1. Onestamente per questa polizia non ho più rispetto. Magari fra di loro ci saranno anche gente onesta e per bene. Ma si presta a fare un lavoro che solo le polizie delle dittature fanno. Certo che alla fine sono espressione simile al loro popolo, un popolo ormai senza più ormoni, che accetta tutto, senza ribellarsi. Un popolo vecchio. Destinato a scomparire. Dispiace per quelli, come voi ad esempio, che pur essendo minoranza lottano per cambiare. Ma la maggioranza non ha più p….e.

Lascia un commento