Il nuovo Ponte di Genova è già fuori norma: “Hanno nascosto difetti”

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Gli automobilisti che percorreranno il nuovo ponte di Genova probabilmente saranno costretti a rispettare il limite di velocità di 70 km/h in direzione Savona: questa la possibile decisione finale, considerando che il tracciato non sarebbe a norma.

L’errore non sarebbe stato corretto per cercare di ricostruire subito e per evitare di dare vita a ulteriori contenziosi: si va verso il limite di 70 km/h.

A rivelarlo è stato Il Sole 24 Ore, secondo cui gli addetti ai lavori erano già al corrente delle criticità, ma la volontà di ricostruire in fretta e il tentativo di evitare di dare vita a ulteriori contenziosi avrebbe portato a non correggere l’errore. Per avere l’ufficialità dei nuovi limiti bisognerà attendere il collaudo di agibilità, in seguito al quale arriveranno le indicazioni di Anas.

Varato il nuovo ponte di Genova. “La nostra Italia s’è desta”
Il tracciato, trattandosi di una ricostruzione totale, dovrebbe rispettare le norme geometriche di costruzione di nuove strade previste dal Dm Infrastrutture del novembre 2001: il nuovo ponte avrebbe dovuto avere una forma a “S” per garantire curve più “dolci” e una maggiore sicurezza per gli utenti. Invece ricalca quasi perfettamente il vecchio tracciato rettilineo raccordato da curve strette, risalente al 1967, e quindi non rientrava nel campo di applicazione del Dm del 2011. Pertanto, al fine di garantire gli standard di sicurezza richiesti dalle normative, si potrebbe decidere di ridurre la velocità di percorrenza e di stendere un asfalto ad alta aderenza.

Siamo governati da emeriti coglioni. Che fanno leggi che poi non rispettano. O perché sono leggi assurde o perché sono assurdi loro.




Vox

5 pensieri su “Il nuovo Ponte di Genova è già fuori norma: “Hanno nascosto difetti””

  1. Inizialmente dicevano che ci sarebbe stato un solo difetto: nel punto in cui si ricongiunge col vecchio tratto sarebbe stato inevitabile un dislivello di parecchi centimetri, poi non so se sono riusciti a metterci una pezza… un’altra brutta notizia recente sarebbe la precarietà dell’elicoidale, hanno voluto lasciarla com’era per risparmiare e ora pare che non reggerà a lungo.

Lascia un commento