Oggi boom contagi coronavirus ‘grazie’ a barconi, centri accoglienza e ritorno immigrati dall’estero

Condividi!

Contagi quasi raddoppiati in 24 ore: +230 con 43 che sono immigrati in un centro di accoglienza di Jesolo e altre decine individuati sui barconi e di ritorno dai loro Paesi.

Risalgono in modo prepotente i contagi, spinti dagli sbarchi e dagli arrivi di immigrati dall’estero: rispetto a ieri il numero dei casi è in aumento (+230) il numero totale sale così a 243.736. Il giorno precedente si era avuto un +162.

JESOLO: 43 IMMIGRATI POSITIVI IN MEZZO AI TURISTI, GRAZIE ALLA CROCE ROSSA

Sono venti le persone decedute da ieri per il coronavirus. E’ quanto emerge dai dati aggiornati della Protezione civile. Il numero delle vittime sale dunque a 35.017. Il giorno precedente erano state 13.

BOOM DI IMMIGRATI INFETTI, ZAIA LANCIA ALLARME: “FUGGONO E AGGIRANO DIVIETI, SERVE BLOCCO TOTALE”

Dei 230 ben 43 sono immigrati a Jesolo. Altre decine quelli sbarcati. E poi immigrati sparsi. Si presume siano quasi tutti immigrati, a questo punto.

Pisa: albanese torna dall’Albania e contagia intera famiglia

Insomma, l’incremento odierno è riconducibile al rientro di immigrati dall’estero. Ad esempio dei 12 nuovi positivi rilevati in Toscana (+8 rispetto alla giornata di ieri), dieci sono cittadini tornati da Paesi stranieri di cui sono originari, in particolare dall’Albania. Lo ha evidenziato l’assessore alla Salute della Regione, Stefania Saccardi: “Il fatto che abbiamo un numero di casi di cui la gran parte sono persone che provengono dall’Albania, dal Bangladesh, quindi da Paesi fuori dall’area Schengen, ci interroga e ci chiede di mettere in piedi un sistema per cui queste persone debbano andare direttamente in quarantena e debbano essere sorvegliate e non possano andare in giro liberamente”, ha dichiarato Saccardi. Anche perché, secondo l’assessore “dobbiamo avere la garanzia che chi arriva con questo rischio vada immediatamente in quarantena e sia messo sotto sorveglianza sanitaria”.




5 pensieri su “Oggi boom contagi coronavirus ‘grazie’ a barconi, centri accoglienza e ritorno immigrati dall’estero”

  1. Speriamo che i dati di oggi costituiscano la grande svolta nella guerra al coronavirus, coronavirus che dopo una ritirata strategica dall’Italia ed una breve stasi, riprende finalmente ad infuriare con i contagi. In effetti, se guardiamo gli altri fronti notiamo che all’est sta facendo furore, nei Balcani almeno, prima assurdamente risparmiati. Io credo che il virus dopo aver infierito in una regione ha poi bisogno di rifiatare un poco per mutare di quel poco che gli permetta di reinfettare la stessa popolazione, dunque aspettiamoci un autunno movimentato, perché il sor Corona dopo le ferie meritate lavorera’ sodo. Dajje coro’!

  2. … vi brucia la verità, “Vox” di Koshercapitan Kippahfindus, di Zaia il parassita sbronzo e del suo “consulente” (pagato coi soldi dei veneti) Crisant(em)i… siete, se possibile, ancora peggiori di ‘sti ceffi…

Lascia un commento