Islamico stupra la figlioletta in Veneto: moschea si schiera con lo stupratore

Condividi!

La differenza tra noi e loro è tutta qui: noi un padre che violenta la figlia lo ostracizziamo, loro ostracizzano le vittime. Del resto la loro religione non ritiene un crimine né la pedofilia né l’incesto. Tantomeno lo stupro.




6 pensieri su “Islamico stupra la figlioletta in Veneto: moschea si schiera con lo stupratore”

  1. troia bellunese, vaffanculo tu e momelometto, se non ti fossi sposata con un beduino, avresti probabilmente una famiglia normale anche li da voi il diritto del padre sulla figlia e’ decaduto 200 anni fa….. la colpa e’ anche tua!

  2. All’Islam va riconosciuto lo status di cultura tribale.
    Tutte le culture tribali vanno dichiarate illegali sul territorio di ogni repubblica dell’Unione, e ogni esponente di culture tribali va espulso, con divieto permanente di rientro.

  3. Ovviamente gli amici del papa, diranno che l:Islam non è così, perché la donna è l’altra metà del cielo. Dipende sempre loro per cielo cosa intendono e come lo guardano, se a testa in giù, si capisce che è sotto i piedi.
    Se l’islam è tutta questa libertà, perché le donne che si ribellano (giustamente), vengono emarginate dalle loro comunità di appartenenza?
    Non ci sarebbe da stupirsi più di tanto, visto che Maometto ha spostato una bimba di nove anni.
    Comunque cara onorevole Boldrini, questo stile di vita, non mi piace e non mi adattero’ mai.

Lascia un commento