Dilaga coronavirus sui barconi: altri 14 infetti sbarcati a Pozzallo

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Altri casi 14 positivi al Coronavirus sono stati scoperti tra i clandestini di “origine asiatica” – bengalesi e pakistani – approdati alcuni giorni fa a Pozzallo.

L’Asp di Ragusa, che sta operando in contatto costante con l’assessorato regionale alla Salute, ha individuato i nuovi contagiati attraverso un preciso protocollo. I sanitari hanno infatti effettuato un secondo tampone dopo gli undici casi di contagio registrati nei giorni scorsi tra lo stesso gruppo di pakistani, che erano stati già trasferiti fuori dal territorio siciliano mediante speciali ambulanze attrezzate per il biocontenimento. Immaginate i costi.

Hanno scoperto dopo giorni che erano infetti. Bombe biologiche scaricate in Italia da un governo criminale.

I 14 clandestini risultati positivi da poco si trovano già in isolamento in una struttura individuata dalla Prefettura di Ragusa e presto potrebbero lasciare la Sicilia con le stesse adottate per l’altro gruppo.

Invece di rimandarli a casa con aerei militari li trastullano tra un posto e l’altro d’Italia. Con tutti i rischi del caso.

Un’opposizione seria occuperebbe il Parlamento ad oltranza e chiamerebbe il popolo. Questo governo deve essere abbattuto. Ne va del nostro futuro.




Lascia un commento