Il piano del Pd per la Toscana: sostituire bambini italiani con immigrati

Condividi!

Lo delinea il governatore uscente.

L’Italia, ormai da tre anni, perde in termini di popolazione 190.000 abitanti, qualcosa come una città come…

Posted by Enrico Rossi on Monday, July 13, 2020

E’ invece proprio la presenza degli immigrati che fa da tappo alla crescita demografica, rubando agli autoctoni il welfare.

Ovviamente, invece, si deve fare l’opposto. Aiutare le famiglie italiane a fare figli. E l’unico modo è eliminare la precarietà dal lavoro: solo la possibilità di progettare il futuro rende possibile la crescita demografica.

La precarietà ci è stata imposta come sterilizzazione mascherata.

E la precarietà si elimina eliminando l’immigrazione che la genera insieme alla globalizzazione.

Non si sostituiscono i popoli, vecchia fissa stalinista della sinistra. E poi, comunque sia, l’Italia è sovrappopolata e con milioni di disoccupati. Rossi torni a vita privata.




4 pensieri su “Il piano del Pd per la Toscana: sostituire bambini italiani con immigrati”

  1. La stucchevole retorica della sinistra. Sempre quella, sempre uguale. Ogni occasione è buona per proporre la stessa medicina, dalle pensioni passando per i campi di fragole fino alla demografia, c’è sempre e solo una cura che propongono. Stucchevole veramente.

  2. Fatelo parlare. Più parla e più si sposta a destra l’elettorato.
    Coglie sempre l’occasione per promuovere, e condizionare, temi a favore di zingari e immigrati; per lui gli italiani non rilevano.

  3. Che bella coppia del cazzo.Porcozzio spudorato….Un prete della minkia ed un strampalato fiancheggiatore e propugnatore di idee bislacche.Date più possibilità o figli di puttana agli italiani.Faranno più figli.

Lascia un commento