Biancalani istiga all’odio: “Non si ospitano leghisti”, lui ospita spacciatori

Condividi!

Questo ospita spacciatori e minaccia chi ospita Salvini e Ceccardi in campagna elettorale. Istigazione all’odio:

Pubblicato da Massimo Biancalani su Domenica 12 luglio 2020




2 pensieri su “Biancalani istiga all’odio: “Non si ospitano leghisti”, lui ospita spacciatori”

  1. Carro prete chi ha diffamatorio la parrocchia è lei ma nessuno la scomunica? Si studi la bibbia ed il vangelo dice “o si sta con me (dio) o con mammona (satana), non si può essere schiavi di due padroni.”
    Non si può recitare il padre nostro ed avere la preghiera islamica, beone, si studi la bibbia od abbandoni l’abito talare. Il suo comportamento è un’offesa verso quei fratelli cristiani, che vengono discriminati, odiati ed ammazzati quotidianamente e che nessuno difende. Finché all’interno della Chiesa, ci sono preti che credono che il dialogo interreligioso sia possibile, purché siamo noi i primi a rinunciare ai nostri valori, non si parlerà di integrazione, ma di sottomissione.

Lascia un commento