Santa Sofia diventa moschea: scontro tra Lega e imam

Condividi!

La Grecia intende imporre sanzioni alla Turchia per la decisione di Ankara. “Erdogan ha commesso un errore storico, un errore che crea un divario”, ha dichiarato il portavoce del governo Stelios Petsas a SKAI. Petsas ha sottolineato che il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha preso “la decisione sbagliata”.

“La Grecia condanna questa azione e farà ogni cosa in suo potere per imporre conseguenze alla Turchia”, ha aggiunto, sottolineando come “ogni opzione sia sul tavolo e la possibilità di sanzioni non solo da parte dell’Europa ma anche dalle organizzazioni internazionali come l’Unesco”. “Non ci sono dubbi sul fatto che procederemo con una qualche forma di sanzione”, ha aggiunto, senza fornire ulteriori dettagli.

La Lega ha annunciato un presidio di protesta a Milano sotto il consolato della Turchia. Sarà presente anche Matteo Salvini. Una notizia che ha suscitato la reazione di Yahya Pallavicini, sedicente imam di Milano e presidente della Coreis, la Comunità religiosa islamica italiana, il quale ha detto che su Santa Sofia non devono esserci speculazioni dei “politicanti italiani”. “Chi specula per trionfalismo e sovranismo, sfruttando simboli religiosi e culturali, non è mai per il dialogo interreligioso – conclude il presidente della Coreis -. Queste sono solo campagne di opposizione e denigrazione, che si fondano su basi istintive ed emotive”.

Infatti noi non intendiamo dialogare con chi adora un uomo che ha sposato una bambina di 9 anni.




6 pensieri su “Santa Sofia diventa moschea: scontro tra Lega e imam”

  1. sto beduino figlio di scrofa animale santo e venerato dai coglioni bussulmanissimi, ma che cazzo sta dicendo?… occupano una chiesa e noi siamo contro il dialogo interreligioso?… ma vaffanculo tu e la troia della puttana di tua madre, ma sto coglione ritardato mentale, ma crede di parlare con sinistrate di mente come la Pompino e la squaldrinO?, o con qualche magistrato ateo e frocio di sinistra?, ma vaffanculo tu e chi ti vuole nella ue..perluskonA.. noi vogliamo andarecene handicappato!

    1. e comunque solo i cristiani ortodossi difendono la cristianita’… bergoglio sta addolorato, avra’ mal di pancia… dategli una purga cosi evacua e sta meglio , ma una purga per la testa fradicia di sto tizio, addolorato chissa’ se mai capira’ quanto addolorati siamo noi cristiani ad avere come guida un beduino come lui…. l addolorato

  2. Pallavicini, italianissimo cognome lombardo ma tant’è. Non è un cognome a fare l’italiano, semmai è il fenotipo e la genetica e poi anche la lingua e l’adesione alla cultura. Se mancano queste cose non siamo in presenza di un italiano, o se italiano genetico come questo qua, ammesso non sia frutto di un incrocio, ha abdicato alla propria nazione, come la Romani-Fumagalli.

    1. Qua abbiamo di fronte un traditore. Traditore a 360°. C’è solo un posto per gente così. Il muro. Perché come scrivevo qualche ora fa questo è un atto di guerra. E se pensano che non la combatterà nessuno temo che abbiano sbagliato di grosso. Forse non saremo degni, ma venderemo cara la pelle. Spero che in caso di sopravvivenza anche tu mi porti le arance.

    2. Caro imam eppure nonostante Santa Sofia, fosse stata una chiesa in passato, voi vi oppone te alle opinioni di un popolo cristiano. Però quando voi ed i vostri diversamente religiosi, ammazzate occidentali e cristiani non insorgete come mai? Badate solo a dire che l’islam non è violenza…..

Lascia un commento